Assisi, “Affondo”, immigrazione, un libro che racconta quello che i media non dicono

ASSISI – L’immigrazione via Mediterraneo è diventato un fenemeno di tutte le stagioni. Il freddo pungente, le condizioni atmosferiche averse o estreme, il caldo torrido non fermano assolutamente gli sbarchi sulle coste della Sicilia. Una volta con l’arrivo dell’inverno gli sbarchi cessavano, ma la cronaca di questi ultimi giorni ci dice che anche questo limite è superato. Il numero degli sbarchi aumenta, i drammi che li accompagno pure, cosi come cresce l’indifferenza e l’impotenza di fronte alla sorte di quegli uomini, donne, bambini, giovani e anziane che abbandonano tutto per tentare un’avventura il cui esito dipende puramente e totalmente dal caso.

E’ di questo fenomeno che tratta il libro “Affondo” del giornalista e scrittore Jean-Baptiste Sourou. Originario del Paese africano del Benin, egli vive da anni in Italia e in particolare in Umbria e ha pubblicato il volume che è una parte della sua esperienza a fianco degli immigrati in modo particolare quelli d’origine africana.
“Affondo” perchè, o le carrette cariche di immigrati affondano prima di arrivare a Lampedusa oppure quelli che ce l’hanno fatta, rimangono amaramente delusi dalle condizioni di vita che li aspettano e finiscono nella disperazione totale.

“Affondo” come scrive la casa editrice che ne ha curato la pubblicazione, la San Paolo, è «una denuncia documentata e durissima, non solo della situazione italiana (da Lampedusa ai campi di reinvio), ma di tutta la situazione mediterranea».
Secondo l’Autore, il libro «è per presentare al gran pubblico quello che i media non dicono sull’immigrazione, per denunciare la grande ipocrisia e l’ignoranza con cui la questione viene trattata. Ma è anche per dire all’Africa che cosa fai per salvare i tuoi figli e figlie dalla bocca degli squali del Mediterraneo. Infatti uno dei pescatori di Lampedusa intervistato nel libro raconta che succede sempre più spesso di trovare nelle reti cadaveri o resti umani…».

Nel tour di presentazione che sta organizzando, l’autore si ferma mercoledi 29 gennaio 2014 alle ore 20.30 presso la Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli, dove a presiedere sarà Monsignor Maurizio Saba, vicario generale della diocesi di Assisi-Nocera Umbra- Gualdo Tadino. Interverranno l’assessore all’istruzione di Assisi, il dottore Francesco Mignani, ed un esperto in materia di immigrazione, il dottore Stephen Ogongo, direttore di Africa News, un giornale che si occupa interamente di immigrazione in Italia ed in Europa. Seguirà anche un dibattito con l’autore al qualche il libro ha già valso due premi importanti nel 2013: International Journalism and Media Awards 2013 nella sezione Solidarietà con i rifugiati, e quello di Miglior Autore all’Africa-Italy Excelence Awards.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*