ASSISI, CINESE IN BICI SU RACCORDO: “ANDAVO AD ASSISI A PREGARE”

TURISTA-IN-BICI-ujcomASSISI (assisioggi.it)  – “Stavo andando ad Assisi a pregare”, si è giustificato così, candidamente, un cinese che, oggi nel primo pomeriggio, è stato bloccato, ad Ospedalicchio di Bastia Umbra, dalla Polizia stradale di Perugia dopo che se n’era andato tranquillamente a “spasso” in bicicletta lungo il raccordo stradale Perugia Bettolle, E 45 e, infine per l’appunto, lungo la strada statale 75 “Centrale umbra“. Ed è stato all’altezza dell’abitato di Ospedalicchio che il cinese sarebbe stato raggiunto da una pattuglia della polstrada che l’avrebbe fatto uscire proprio all’altezza dello svincolo ospedalicchiense. Alla richiesta di documenti l’uomo avrebbe esibito regolarmente tutto e si sarebbe, candidamente, giustificato dicendo che la fede, come dire, è stata più grande del Codice della strada.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*