Assisi, Claudio Ricci visita Crespi d’Adda

Il Sindaco Claudio Ricci, presidente dei 49 Siti italiani patrimonio mondiale UNESCO sarà, domani, in visita a Crespi d’Adda (Foto) uno dei luoghi UNESCO italiani più particolari. Il villaggio di Cespi d’Adda venne costruito (1878) dalla famiglia Crespi che scelse quest’area, vicina al fiume Adda, per realizzate un cotonificio (Arch. Ernesto Pirovano e Ing. Pietro Brunati). L’ambizioso progetto prevedeva di affiancare agli stabilimenti un vero e proprio villaggio che ospitasse gli operai e le loro famiglie. Oltre alle abitazioni operaie (complete di giardino ed orto), e alle case per i dirigenti, il villaggio era dotato di chiesa, scuola, cimitero, ospedale (proprio davanti alla fabbrica), campo sportivo, teatro, stazione dei pompieri e altre strutture comunitarie.

Una espressione “mirabile” di sacralità del lavoro, umanesimo ed economia del noi. Il programma include l’incontro con il Sindaco di Capriate San Gervasio Valeria Radaelli, la visita tecnica al Sito e la conferenza di presentazione delle attività nazionali svolte dai Siti UNESCO (l’Italia é al primo posto, fra i 190 Stati, per numero di Siti UNESCO seguita da Cina e Spagna). Claudio Ricci (nel direttivo dal 2002 e per due mandati presidente) si accinge a concludere (per limiti statutari) il ruolo di presidente nel maggio 2014 dopo aver contribuito a progetti italiani e internazionali, di tutela e promozione culturale, fra cui la legge 77/2006 che ha finanziato, in Italia, oltre 230 attività che stanno diventando un “modello” per il paesaggio culturale italiano.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*