Assisi, Dialogo tra un Francescano e una Iena

FRANCESCANO: Dimmi sorella iena, perché attacchi tutti? perché esponi le persone alla gogna mediatica?
IENA: Perché ho fame, sono affamato di giustizia e di solidarietà, di pace e di dialogo.
FRANCESCANO: Ma anche io voglio la giustizia, la pace, la solidarietà… Quindi vogliamo la stessa cosa..
IENA: Si.. volgiamo la stessa cosa!
FRANCESCANO: Allora vogliamo coinvolgere gli altri? Facciamo un patto con questi giovani?
IENA: Ma certo! perché sono sicuro che questi giovani non mi faranno più essere iena.
FRANCESCANO: Nessuno è cattivo per natura, siamo tutti figli di Dio. Tu smetti di assalire le tue vittime e io pregherò affinché tu non debba patire più la tua fame. Se sapremo mantenere fede alla nostra promessa saremo tutti un po’ Francesco. E allora cosa vuoi dire a questi giovani?
IENA: Credo che la risposta a questo incontro sia l’abbraccio…facciamolo tutti insieme

Padre Enzo Fortunato in dialogo con Giulio Golia delle Iene

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*