Assisi, espulso albanese “assisiate”, era clandestino

rimpatrioS. E. del ’88, albanese, era arrivato in Italia nel ’98 ; dopo un periodo di residenza a Ravenna si è trasferito ad Assisi ove ha svolto il lavoro di muratore regolarmente fino al 2011; in quel periodo non ha proseguito l’attività lavorativa ed ha avuto il rifiuto del rinnovo del soggiorno e l’invito a lasciare il territorio nazionale . Da allora ha vissuto da clandestino fino al suo rintraccio; inevitabile quindi un provvedimento di espulsione e l’ immediato accompagnamento alla Frontiera; dopo la convalida del provvedimento del giudice di pace, un viaggio con “scorta” fino ad Ancona ove ha lasciato l’Italia con il traghetto diretto a Durazzo.

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*