ASSISI, FINANZA SEQUESTRA ARTICOLI CARNEVALESCHI PER BAMBINI

Nel quadro delle specifiche direttive emanate dal Comando Provinciale Perugia della Guardia di Finanza finalizzate all’ intensificazione delle attività di servizio a contrasto del commercio di prodotti privi dei requisiti obbligatori, i finanzieri dei reparti dipendenti hanno effettuato dei controlli mirati alla repressione delle violazioni alla specifica normativa che disciplina la sicurezza sui giocattoli. In particolare in uno degli esercizi controllati, gestito da cittadini di etnia cinese, i militari della Tenenza di Todi hanno rilevato esposti per la vendita al pubblico, numerosi vestiti ed accessori di carnevale quali maschere, spade, clave, pugnali, trucchi, orecchie e nasi finti, occhiali, forbici, spade, parrucche, etc. destinati a minori di anni 14, articoli, che dopo essere stati accuratamente esaminati dai militari, risultavano essere priva del marchio CE ovvero con marchio CE non conforme.

 

Tale attività, inoltre, ha consentito ad una pattuglia appartenente al Nucleo Mobile della Tenenza di Assisi di individuare in un negozio sempre gestito da un cittadino di etnia cinese, circa 100 confezioni di giocattoli di carnevale privi dei contenuti minimi delle informazioni da indicare sulle etichette (indicazioni in lingua italiana) come previsto dagli artt. 6,7 e 9 del D.Lgs. 06/09/2005 nr. 206. Conseguentemente, le Fiamme Gialle, essendo prodotti destinati ad essere utilizzati per fini di gioco da bambini, anche in applicazione del recente dispositivo introdotto dal D.lgs. 54/2011, effettuavano il sequestro amministrativo di circa 2100 articoli, procedendo, altresì, all’irrogazione di sanzioni amministrative e alla segnalazione alla Camera di Commercio di Perugia e al Ministero dello Sviluppo Economico.

Le operazioni condotte dai due reparti del Corpo sono da inquadrarsi in un’ampia ed incisiva azione istituzionale della Guardia di Finanza, a tutela dei consumatori e delle imprese, finalizzata ad aggredire fenomeni illeciti complessi ed in constante evoluzione come quello della sicurezza prodotti. La prevenzione e la repressione di queste pericolose ed insidiose forme di illegalità costituisce, inoltre, uno degli obiettivi prioritari dell’azione della Guardia di Finanza, quale forza di polizia con specifiche competenze in materia economico-finanziaria.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*