Assisi Food Truck Festival successo oltre ogni aspettativa

Assisi Food Truck Festival successo oltre ogni aspettativa

Assisi Food Truck Festival successo oltre ogni aspettativa

Un successo oltre ogni aspettativa. Si conclude così la prima edizione dell’Assisi Food Truck Festival, con un record di oltre 20 mila presenze nella tre giorni all’insegna del cibo da strada di qualità. “Siamo molto felici dell’entusiasmante risposta del pubblico, – dichiarano i ragazzi dell’Associazione culturale Sofà – in tanti sono venuti qui, ai piedi della città serafica, per assaggiare le migliori specialità di finger food e questo testimonia che anche l’Umbria è ormai pronta per questo nuovo modo di rappresentare e proporre la cucina italiana, nel rispetto della tradizione e della cultura del buon cibo”.

E proprio con dei piatti tradizionali Alessandra Luppino e Susanna Andresano si sono aggiudicate il premio di Best food truck. Una vera sorpresa per le due giovani chef alle prese con la loro prima esperienza in strada proprio ad Assisi. “Abbiamo ritirato la roulotte in Puglia giusto venerdì mattina all’alba, poi siamo partite per la nostra prima giornata di lavoro qui all’Assisi Food Truck Festival. Ancora stentiamo a credere che abbiamo vinto noi”.

Pugliese una, calabrese l’altra, le due giovani cuoche hanno letteralmente conquistato i giudici della giuria, presieduta dallo chef Giorgione di Orto e Cucina, con i loro sigari di melanzana fritti con scaglie di pecorino dop e miele, polpettine di ricotta romana dop con crema di pomodoro e con le tradizionali pettole, le frittelle tipiche del Salento ripiene di nduja di Spilinga, barbabietola e olive.

Per inseguire questo sogno hanno rinunciato a tutto. “Io lavoravo nel settore della fotografia – racconta Alessandra – mentre Susanna ha rifiutato un contratto a tempo indeterminato in un’azienda. Mancava qualcosa nelle nostre vite, non riuscivamo ad esprimere completamente noi stesse”. Con un po’ di coraggio e fantasia e con il bagaglio di cultura e tradizione culinaria delle loro terre d’origine, Alessandra e Susanna hanno messo insieme tutte le loro passioni e hanno investito tutti i loro risparmi. “Così è nata Nina la Roulotte, il nostro ufficio, la nostra cucina, il luogo in cui concentriamo tutte le nostre passioni: la musica, i fornelli e la possibilità di stare a contatto con la gente”.

In finale assieme agli intriganti hamburger di Food Family e al Tiramisù di Carcake, a premiare le vincitrici è stata una giuria d’eccezione. Assieme a Giorgione, infatti, c’era l’assessore alla cultura del Comune di Assisi, Michela Morosi, e gli chef perugini di via della Viola: Alberto Noro, Ristoratore e sommelier del Civico 25, Giuseppe Matozza, ristoratore e sommelier de La Fame, vineria e cucina, Vincenzo Pulito, titolare di Pizza e Musica e Sara Sinibaldi Esperta enogastronomica e ristoratrice della vineria Frittole.

“Tutte le proposte che abbiamo assaggiato – hanno detto i giurati – sono rappresentative della grande varietà di prodotti e specialità che la nostra terra offre. E’ un peccato dover assegnare un solo riconoscimento, ma partecipare a un Festival come questo è comunque un’ottima occasione per farsi conoscere oltre che per confrontarsi e mettere a frutto nuove idee”.

Un grande successo, dunque, sotto ogni punto di vista. Tutte le proposte culinarie presentate dagli oltre venti food truck venuti da ogni parte d’Italia hanno conquistato anche i palati più difficili: tra hamburger e gnocco fritto, tigelle e ravioli ripieni di zucca, costolette affumicate e piatti a base di canapa, il pubblico ha apprezzato ogni specialità. Dal pomeriggio fino alla sera, grazie anche alle band che si sono esibite sul palco e alle iniziative collaterali per grandi e piccini, il festival del cibo di strada è stato l’evento più visitato, cliccato, amato e degustato del fine settimana.

E mentre gli organizzatori già pensano alla prossima edizione, anche l’Assessore alla Cultura del Comune di Assisi Serena Morosi ha espresso tutta la soddisfazione per la buona riuscita del Festival. “Voglio esprimere un sincero plauso per come l’Assisi Food Truck Festival sia riuscito a ritagliarsi grande spazio nel panorama culturale e sociale della nostra Città, onorando il cartellone della programmazione estiva. Sono infinitamente grata agli organizzatori che con entusiasmo, competenza e correttezza – sottolinea l’Assessore Serena Morosi – hanno coinvolto l’Assessorato alla Cultura che mi onoro di rappresentare. Anche grazie a questa iniziativa possiamo con soddisfazione affermare che il Festival Internazionale della Felicità, condividendo la programmazione con l’Associazione Culturale Sofà e altre associazioni culturali cittadine, ha creato un evento cruciale nel calendario della programmazione Culturale della Città di Assisi”.

Assisi Food Truck Festival

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*