Assisi, Frammenti artistici del Muro di Berlino, iniziata la mostra

ASSISI – E’ stata inaugurata ieri, difronte ad un ampio pubblico, la mostra sui 48 frammenti originali del muro di Berlino (a 25 anni dalla caduta) decorati da altrettanti artisti internazionali che, per la prima volta il Italia (dopo un prologo a Pietrasanta dove le opere sono in deposito), da luogo ad una esposizione di lungo periodo (Palazzo Monte Frumentario, sino al 10 settembre).

L’iniziativa (a cura di Zeno Zocceddu), di respiro europeo in linea con la candidatura di Perugia, Assisi e Umbria a capitale europea della cultura 2019 (come citato da Bruno Bracalente presidente della fondazione PerugiAssisi 2019), ha determinato la partecipazione di Alessando Campi (politologo e sociologo), Michael Guttman (presidente della fondazione Guttman che ha reso possibile l’iniziativa) e l’Ambasciatore della Repubblica Federale di Germania Reinhard Schafers (per la prima volta in Assisi che é atto ricevuto, prima dell’inaugurazione mostra, in Comune dal Sindaco Claudio Ricci).

Negli ultimi anni dopo le mostre (tutte a Palazzo Monte Frumentario) i colori di Giotto, i gessi di Botero, la retrospettiva di Norbeto, Canova e San Francesco nel cammino di Santiago questa nuova iniziativa conferma l’impegno del Comune per la promozione del turismo culturale, congressuale e degli aventi (il 20 luglio sarà anche inaugurato il pala eventi, vicino al teatro Lyrick, che offrirà ulteriori opportunità).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*