Assisi, Jovanotti, Qui c’è uomo, San Francesco, che vive più di tanti vivi

ASSISI – Ha cantato per i 3.000 giovani presenti ad Assisi, improvvisando “Il Cantico delle creature” di San Francesco, e si è fotografato in un “selfie” con i frati, Lorenzo Jovanotti, che sul palco allestito nella piazza inferiore della Basilica ha dialogato con lo scrittore Aldo Nove, autore del libro “Tutta la luce del mondo”, imperniato sulla vita e la testimonianza dello Francesco d’Assisi.

Si è trattato dell’evento conclusivo del meeting nazionale delle scuole e degli enti locali per la pace, la fraternità e il dialogo, intitolato “Sui passi di Francesco” e promosso dalla rivista San Francesco e dal Coordinamento nazionale Enti locali per la pace e i diritti umani, in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca. Presente anche il portavoce della Tavola della pace, Flavio Lotti.

Ad introdurre la manifestazione conclusiva è stato padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro convento e della rivista “San Francesco Patrono d’Italia”, il quale ha osservato che c’è una canzone di Jovanotti, Penso positivo, che interpreta il pensiero di San Francesco.
Il custode del Sacro convento, padre Mauro Gambetti, ha regalato a Jovanotti la “Luce” del santo. “Qui c’è un uomo, San Francesco – ha detto Jovanotti, secondo quanto riferito dagli stessi francescani – che vive più di tanti vivi”.

Il video

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*