Unipegaso

Assisi, l’Umbria con i cristiani dimenticati della Terra Santa

(assisioggi.it) ASSISI – Dal 24 al 26 maggio 2014, Papa Francesco compirà in Terra Santa uno dei suoi viaggi più importanti e più difficili. Nonostante una diffusa disattenzione internazionale, la realtà della Terra Santa e più in generale del Medio Oriente resta estremamente grave.

La mancata soluzione del conflitto costringe il popolo palestinese a vivere in condizioni di estrema precarietà e di continua emergenza. Nel suo viaggio a Gerusalemme, Papa Francesco incontrerà innanzitutto la comunità cristiana che vuole continuare a vivere nei luoghi di Gesù ma che è sempre più dipendente dalla solidarietà internazionale.

Per illustrare la difficile condizione dei cristiani di Gerusalemme e l’impegno della Caritas, la situazione nei territori palestinesi e le speranze generate dalla prossima visita del Papa, mercoledì 2 aprile 2014, alle ore 11.00, a Perugia si terrà una Conferenza stampa con: padre Raed Abusahlia Direttore Generale della Caritas di Gerusalemme Marco Vinicio Guasticchi, Presidente del Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani p. Enzo Fortunato, Sacro Convento di San Francesco d’Assisi Flavio Lotti, Direttore del Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani Durante la Conferenza stampa saranno presentate nuove iniziative per rafforzare l’impegno dell’Umbria e dell’Italia per la pace in Medio Oriente.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*