Assisi Pax Mundi musicisti in “dialogo” nei luoghi di San Francesco

Assisi Pax Mundi musicisti in “dialogo” nei luoghi di San Francesco

Assisi Pax Mundi musicisti in “dialogo” nei luoghi di San Francesco

La Musica Francescana protagonista di un evento internazionale. Dal 15 al 18 ottobre 2015 Assisi ospiterà la seconda edizione di Assisi Pax Mundi, manifestazione internazionale che vuole stimolare il dialogo attraverso la musica. Undici i cori che arriveranno ad Assisi. San Francesco pregava cantando. Memori della loro tradizione, le quattro famiglie francescane di Assisi, con la collaborazione della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco, promuovono la 2ª Rassegna Internazionale di Musica Sacra Francescana. Scopo della rassegna è contribuire alla promozione di una cultura della musica sacra, in particolare quella legata per ispirazione o per composizione alla figura di San Francesco e al mondo francescano. Tra le novità di questa seconda edizione la presenza di un coro Gospel, Charlie’s Gospel Angels, diretto da Charlie Cannon (Alabama), simbolo di come il messaggio francescano sia tanto moderno quanto trasversale. Imperdibile l’appuntamento con l’inaugurazione della nuova illuminazione, a risparmio energetico, della Basilica di San Francesco. La rassegna comprenderà convegni e concerti che si svolgeranno nei luoghi francescani di Assisi e dintorni. Culmine della rassegna sarà il concerto finale che vedrà la partecipazione di tutti i gruppi. La manifestazione si concluderà con una solenne Celebrazione Eucaristica nella Basilica Superiore di San Francesco e l’esecuzione del Cantico delle Creature di p. Domenico Stella, con la partecipazione di tutti i cori e i gruppi strumentali.

Padre Antonio Tofanelli: “Quello che ci ha mossi nel momento in cui abbiamo deciso di realizzare questa seconda edizione è la volontà di far incontrare le persone per dialogare. Attraverso il dialogo si arriva alla pace, ed anche la musica è un mezzo per dialogare. In un periodo in cui vengono alzati i muri ed i confini sono difficili da attraversare, bisogna lavorare sulle coscienze delle persone. Questa rassegna, giunta alla sua seconda edizione, deve guardare all’infinito per far conoscere anche in futuro le diverse culture dei corsisti. E’ per questo motivo che in Assisi Pax Mundi non esistono premi per le migliori esibizioni, ma solo uno scambio culturale ed un dialogo attraverso lo spirito di Assisi”.

[junkie-alert style=”green”] La seconda giornata di Assisi Pax Mundi prende il via con una conferenza di approfondimento. “Il cantico delle creature nella musica del Novecento” questo il titolo della lezione che verrà tenuta dalla Dott.ssa Prof.ssa Paola Maurizi, alle 09.30 presso la Sala p. Norsa (Sacro Convento). Alle 16.30 sarà la volta della musica con un coro Gospel una delle grandi novità di questa seconda edizione. Si tratta del Charlie’s Gospel Angels, diretto da Charlie Cannon (Alabama), simbolo di come il messaggio francescano sia tanto moderno quanto trasversale. La giornata continuerà, alle ore 17.30, presso la Cattedrale S. Rufino. Ad esibirsi sarà il Coro della Pianura Veronese e la Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco. Alle ore 21 si esibirà la Corale “San Francesco” (Montelupone MC) e il Coro liturgico “Laudate et benedicite” (Sassari) presso la Basilica di S. M. degli Angeli. ! [/junkie-alert]

Padre Giuseppe Magrino: “Nell’organizzazione della manifestazione le famiglie francescane di Assisi si sono divisi i vari compiti. Il dialogo non deve essere solo tra i musicisti, ma anche con la città. Siamo felici di aver chiesto ed ottenuto il patrocinio del Pontificium Consilium de Cultura grazie all’interessamento del cardinale Gianfranco Ravasi. La manifestazione si concluderà con una solenne Celebrazione Eucaristica nella Basilica Superiore. Abbiamo deciso di invitare ogni anno un vescovo umbro diverso. Per questa edizione ospiteremo Giuseppe Piemontese”.

Padre Maurizio Verde: “Francesco era come noi, ovvero come un uomo di oggi avvolto dalle tenebre. Un uomo che ha chiesto aiuto a Dio. La preghiera ‘illumina le tenebre del core mio’ accomuna ancora oggi tante realtà del mondo che viviamo. Quest’anno il tema della luce e dell’illuminare il cuore ci è sembrato il percorso più giusto per affrontare la seconda edizione”.

Alla conferenza è intervenuta anche Serena Morosi, assessore cultura del Comune di Assisi: “In un’epoca dominata dai talent show televisivi, Assisi dimostra nuovamente di saper ospitare la multiculturalità e di saper valorizzare l’insegnamento francescano con manifestazioni come Assisi Pax Mundi. La nostra si dimostra una realtà diversa dalle altre”.

[embeddoc url=”http://www.assisioggi.it/wp-content/uploads/2015/10/allegatiAPM.pdf” download=”all” viewer=”google”]

 

 

Assisi Pax Mundi musicisti

 

 

TUTTI I CONTATTI:

sito web: www.assisipaxmundi.org

email: info@assisipaxmundi.org

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*