Assisi Pax Mundi, rassegna musica Sacra Francescana ecco il programma

Culmine della rassegna sarà il concerto finale, di sabato 21 ottobre

Assisi Pax Mundi, rassegna musica Sacra Francescana ecco il programma

L’edizione 2017 di Assisi Pax Mundi sta per iniziare. Assisi aspetta i gruppi corali e strumentali che si incontreranno per confrontarsi attraverso la musica. La quarta edizione di Assisi Pax Mundi sarà dedicata al tema: “Dialogo, vincolo di Comunione” e avrà luogo dal 19 al 22 Ottobre 2017, con concerti che si svolgeranno in diversi momenti della giornata nei luoghi francescani di Assisi e dintorni.

Culmine della rassegna sarà il concerto finale, di sabato 21 ottobre, che vedrà la partecipazione di tutti i gruppi. La manifestazione si concluderà con una solenne Celebrazione Eucaristica, domenica 22 ottobre, nella Basilica Superiore di San Francesco e l’esecuzione del Cantico delle Creature di p. Domenico Stella, con la partecipazione di tutti i cori e i gruppi strumentali.

La Musica Francescana sarà protagonista di un evento internazionale con la quarta edizione di Assisi Pax Mundi. Si riaccendono i riflettori sulla manifestazione internazionale che vuole stimolare il dialogo attraverso la musica.

Assisi Pax Mundi prenderà il via giovedì 19 ottobre. Quattro giorni di musica nei luoghi francescani; 6 concerti che saranno resi possibili da 11 gruppi corali e strumentali. Ad Assisi, infatti, arriveranno oltre 350 coristi e strumentisti per dare vita ad una manifestazione che ha il suo cuore nell’ascolto e nella condivisione.

Assisi, città particolare per la sua vocazione all’incontro e alla promozione della pace e del rispetto, continua a promuovere e diffondere una cultura del dialogo che davvero accolga tutti e a tutti proponga i valori del bene comune, dietro l’esempio e lo stimolo di S. Francesco e di Santa Chiara.

La rassegna “Assisi Pax Mundi”, organizzata dalle Famiglie Francescane di Assisi con la collaborazione della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco e giunta alla sua quarta edizione, intende proprio offrire una possibilità di dialogo per la comunione e la pace.

Gli artisti che vi partecipano sono infatti invitati non solo a presentare il proprio repertorio, ma anche a incontrare gli altri nella stupenda cornice della città del Poverello e a condividere esperienze e sentimenti che arricchiscono reciprocamente.

“L’unità, di tutta l’umanità lacerata, è volontà di Dio. Per questo motivo Egli ha inviato il suo Figlio perché, morendo e risorgendo per noi, ci donasse il suo Spirito d’amore. Alla vigilia del sacrificio della Croce, Gesù stesso chiede al Padre per i suoi discepoli, e per tutti i credenti in lui, che siano una cosa sola, una comunione vivente. [..]

Come è mai possibile restare divisi, se con il Battesimo noi siamo stati “immersi” nella morte del Signore, vale a dire nell’atto stesso in cui, per mezzo del Figlio, Dio ha abbattuto i muri della divisione? [..] Il dialogo è strumento naturale per mettere a confronto i diversi punti di vista che sono di ostacolo alla piena comunione” (Ut unum sint, 6 – 36).

Proprio la fede nel “nuovo mondo” ci chiama e ci insegna a trascrivere i valori evangelici nella storia presente, al fine di renderla il più possibile somigliante al progetto di Dio. Anche noi francescani, memori del progetto di Dio e degli insegnamenti della Chiesa, abbiamo scelto come tema di quest’anno per la 4ª edizione della rassegna “Dialogo, vincolo di Comunione”

 

Tutto il programma 

Giovedì 19 Ottobre

Ore 17.00

Sala della Conciliazione – Palazzo Comunale

Saluto dei rappresentanti delle famiglie francescane e delle autorità

Prolusione “La musica francescana nella storia della musica” –  M° Alberto Batisti

 

Ore 21.00

Basilica S. M. degli Angeli

Luca Scandali, Organo (Pesaro)

I Cantori d’Assisi (Assisi PG)

 

Venerdì 20 Ottobre

Ore 16.30

Cattedrale S. Rufino

Canto Nuovo Ensemble (Roma)

Ensemble Vocale “Emozioni InCanto” (Padova)

 

Ore 21.00

Basilica Inf. S. Francesco

Coro Polifonico San Paolo (Reggio Calabria)

Coro Polifonico Femminile “Tonara” (Tonara NU)

 

Sabato 21 Ottobre

Ore 12.00

Chiesa S. Maria sopra Minerva

Carlo Forlivesi, Organo (Imola BO)

 

Ore 16.00

Chiesa S. Pietro

Coro Manos Blancas del Friuli (San Vito al Tagliamento PN)

in collaborazione con Noincanto (Portogruaro VE)

Coro “LaudArmonia” (San Francesco al Campo TO)

 

Ore 20.30

Basilica Sup. di S. Francesco

Concerto di Chiusura con la partecipazione di tutti i gruppi corali

 

Domenica 22 Ottobre

Ore 10.30

Basilica Sup. di S. Francesco

Messa presieduta da S. E. Mons. Mario Ceccobelli,

Vescovo della Diocesi di Gubbio

Tutti i gruppi corali animeranno la liturgia.

A seguire esecuzione del Cantico delle Creature di p. Domenico Stella

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*