Assisi, Piccolo Teatro degli Stabili, Midsummer

PICCOLO TEATRO DEGLI INSTABILI

ASSISI – È una commedia musicale piena di ironia e sentimenti l’acclamato “Midsummer”. Uno spettacolo divertente, tenero e profondo, scritto dal più quotato drammaturgo della scena contemporanea, David Greig e tradotto per la prima volta in italiano da Masolino D’Amico. Helena è un avvocato elegante e di successo ma vagamente insoddisfatta e infelice. Bob è un uomo piuttosto insignificante, che un tempo sognava di fare il musicista di strada e ora gravita ai margini della malavita di Edimburgo. Si incontrano una sera in un wine- bar e, ubriachi, finiscono a letto insieme. Per entrambi la cosa termina lì. Ma quando, il giorno dopo, si incontrano di nuovo e una serie di circostanze li spinge a passare altro tempo insieme, scoprono di provare qualcosa di profondo. La loro insolita storia d’amore è musicata da alcune canzoni scritte dal genio dei Ballboy, Gordon McIntyre, interpretate in scena dagli stessi attori.

“Midsummer” è un testo che parla a un’intera generazione, quella degli eternamente adolescenti trentacinquenni che devono fare i conti con le scelte, la ricerca della felicità e l’improvviso presentarsi dell’amore e dove i piani della narrazione vengono mescolati con libertà e gioia in una relazione ludica con il pubblico. La regia è dell’affermato regista Gianpiero Borgia, premio nazionale della critica teatrale 2010. Nel ruolo di Helena, la pluripremiata Manuela Mandracchia, attrice che ha a lungo lavorato in teatro con Luca Ronconi e Massimo Castri, e per il cinema con Cristina Comenicini e Nanni Moretti. Ad interpretare Bob sarà l’intenso ed eclettico Christian Di Domenico, attore che ha lavorato, tra gli altri, con Elio De Capitani e Gabriele Vacis.

26 Febbraio 2014 ore 21.30

MANUELA MANDRACCHIA e
CHRISTIAN DI DOMENICO

MIDSUMMER

—–ALTRI APPUNTAMENTI—–

WORKSHOP DI SCENEGGIATURA
e RECITAZIONE CINEMATOGRAFICA
condotto da Massimo De Lorenzo e Daniele Prato

Inizio Workshop: 1-2 Marzo 2014

leggi tutto >

—–
12 MARZO 2014 – ore 21.30
ENZO AVITABILE
NAPOLETANA

Il Conservatorio, il pop, il ritmo afro-americano, la musica antica della Pastellessa e della Zeza e il canto sacro. Enzo Avitabile ha vissuto nella ricerca di un suono inedito, non solamente originale ma vitale ed essenziale…

leggi tutto >

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*