Unipegaso

Assisi, proseguono i lavori all’ospedale

Ospedale Assisi, dichiarazione Federico Masciolini, Segretario comunale PD
Ospedale Assisi, dichiarazione Federico Masciolini, Segretario comunale PD

I lavori per il potenziamento e il rilancio dell’ospedale di Assisi stanno procedendo e si concluderanno presumibilmente entro questa estate. Lo comunica il direttore generale della USL Umbria 1, Giuseppe Legato, illustrando anche i vari step del progetto realizzati o in via di realizzazione.

“Le procedure per i lavori programmati sul parcheggio a servizio dell’ospedale – spiega Legato – sono in via di conclusione ed entro la prossima estate i cittadini potranno disporre di un’area idonea per almeno 100 posti auto, come da progetto esecutivo già munito di permesso di costruire rilasciato dal Comune di Assisi”. Infatti, con delibera n. 1167 del 29/12/2014, la USL ha indetto la procedura di gara per l’affidamento dei lavori di realizzazione del parcheggio, che comportano una spesa di 300mila euro finanziati dalla USL tramite mutuo, seppur ancora in attesa dell’emissione del decreto di sdemanializzazione da parte dell’Agenzia del Demanio e della formalizzazione dell’atto di trasferimento delle aree ad oggi ancora di proprietà dell’Istituto “Siessener Schulen Gemeinnutzige GmbH” (suore tedesche). La stipula dell’atto di compravendita delle aree è prevista per il 10 marzo 2015. Pertanto, nel frattempo sarà perfezionato l’appalto dei lavori, in modo da poter completare i lavori entro la prossima estate.

“Intanto, – prosegue il direttore generale – all’interno del nosocomio sono stati avviati consistenti interventi di manutenzione, nel rispetto del progetto di riqualificazione approvato con delibera n. 653 del 24/07/2014. Sono già stati attivati 14 posti letto di Residenza Sanitaria Assistita ed è stato completamente ristrutturato il reparto degenze di chirurgia, dotando tutte le camere di servizi igienici accessibili ai disabili e mettendo in sicurezza tutti gli impianti. Nell’ambito della riorganizzazione dell’emergenza urgenza, è stato attivato il collegamento dell’attività del 118 con la Centrale Operativa di Perugia, ultimato il triage presso il Pronto Soccorso ed entro il prossimo mese verranno conclusi i lavori finalizzati all’attivazione di un’area di degenza con 4 posti letto di Osservazione Breve e 6 posti letto di Medicina d’Urgenza.

A febbraio proseguiranno anche i lavori per la realizzazione di spogliatoi e quelli di riqualificazione della degenza chirurgica, e di recente l’ospedale è stato dotato di un nuovo mammografo di ultima generazione, che ha comportato un investimento di circa 200mila euro.

Positivo anche il bilancio dei primi quattro mesi del Centro Donna, dove le attività consultoriali sono incrementate in termini sia di orario di apertura sia di attività ambulatoriale, abbattendo le liste di attesa (che per le ecografie erano di circa 120 giorni a settembre e poi 20 giorni alle rilevazioni di dicembre). Infatti, sono state effettuate più di 1000 ecografie e si è anche rilevato un incremento del 30% delle donne seguite in gravidanza. Nel centro sono presenti in servizio 4 ginecologi che con i turni garantiscono un’apertura di 12 ore presso l’ospedale e contemporaneamente un’apertura programmata giornaliera presso il consultorio di Bastia Umbra favorendo così la continuità assistenziale per le donna.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*