Unipegaso

Assisi Santiago, Cianetti: “Ghiotta occasione di promozione, ma non s’è fatto nulla”

Meeting Federazione Europea dei Cammini di Santiago

da Carlo Cianetti
Abbiamo letto l’ennesimo comunicato del Sindaco Ricci che ci informa dell’ennesimo viaggio a Santiago de Compostela, in occasione della festa dell’Apostolo.
Questo è un anno particolare nel rapporto fra Assisi e Santiago perché secondo informazioni e deduzioni sembra che nel 1214 (8 secoli fa) San Francesco si fosse recato proprio in terra di Galizia a pregare sulla tomba di San Giacomo. Gli spagnoli, che sono a loro volta molto devoti a San Francesco, hanno dedicato a questo anniversario diverse iniziative, a cominciare da una mostra con opere di artisti di primissimo piano fra gli altri Tacita Dean, Alys, Anthony Mc Call, provenienti da varie parti del mondo. Ne dà conto El Pais, il quotidiano più letto di Spagna, nell’edizione del 27 giugno, dedicando all’iniziativa un’intera pagina della cultura.

Ad Assisi che, si badi bene, è gemellata con Santiago de Compostela, questa ricorrenza è stata dimenticata, salvo poi riscoprirla, per scroccare il solito viaggio annuale in Spagna. Poteva essere una ghiotta occasione culturale e di promozione turistica, ma non se ne è fatto nulla. D’altronde, sono ormai 4 anni che Assisi ha stretto il rapporto di amicizia con la città spagnola, nel segno della comune attenzione alla pratica del pellegrinaggio, ma l’amministrazione comunale non è ancora riuscita a mettere a disposizione un ostello nel quale ospitare a prezzo simbolico i tanti pellegrini che arrivano a piedi nella nostra città.

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento su Assisi Santiago, Cianetti: “Ghiotta occasione di promozione, ma non s’è fatto nulla”

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*