Assisi: sindacati, sul bilancio il sindaco non ha mantenuto la parola data

Abbiamo sperato fino all’ultimo che, dopo le numerose sollecitazioni, l’Amministrazione Comunale di Assisi ci convocasse per ragionare insieme rispetto alla predisposizione del bilancio di previsione per l’anno in corso, come del resto ci avevano promesso sia il sindaco che il vice sindaco nell’unico incontro tenutosi a novembre scorso.

Purtroppo non è stato così. Da quello che leggiamo sulla stampa locale la proposta è stata già approvata dalla Giunta in attesa dell’approvazione definitiva da parte del Consiglio.
Visti i tempi ormai non ci speriamo più.

Questo ci dispiace, perché avevamo creduto negli impegni assunti appunto nell’incontro di novembre, nel quale l’amministrazione comunale si era detta disponibile a ragionare, come da noi richiesto, rispetto ad una maggiore equità del fisco locale, che potesse liberare risorse attraverso un inasprimento della tassazione dei più facoltosi, per permettere di rivedere al ribasso le tariffe di alcuni tributi locali. Così come si era impegnata a costituire un tavolo permanente per lavorare insieme sulla predisposizione del bilancio di previsione del Comune.

Purtroppo, nessun impegno è stato mantenuto ed i buoni propositi si sono solo rivelati una serie di buone intenzioni enunciate.

Egregio Sindaco, vogliamo ricordarLe ancora una volta che ascoltare le Parti Sociali, anche in questo territorio, è fondamentale per il rispetto e la crescita della democrazia a favore dei tanti cittadini, lavoratori e pensionati che hanno delegato per portare avanti le loro richieste e le loro istanze, così come hanno scelto Lei per amministrare nel Loro interesse!

CGIL CISL UIL
Ivano Fumanti Bruno Mancinelli Alessandro Emili

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*