Assisi Suono Sacro, Arti diverse sul filo della spiritualità

Ha per titolo “Rarefazione” e, dalle premesse, si pone come appuntamento di particolare rilievo nel cartellone di Assisi Suono Sacro, festival itinerante in corso fino al 26 luglio. Prevista venerdì 18 luglio alle 21.00 nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, la performance, realizzata in collaborazione con il Convento della Porziuncola, proporrà una sorta di ‘dialogo spirituale’ tra musica e pittura, a prescindere dal tempo. Protagonisti l’Ensemble Giovanile di flauti e arpe di Assisi Suono Sacro, gli artisti umbri Carlo Carnevali e Ferruccio Ramadori e, ugualmente importanti i “putti suonatori” raffigurati su uno degli affreschi della Porziuncola. Al dispiegarsi delle note dei concertisti, a creare un tappeto musicale adatto all’ascolto ed alla riflessione, lo sguardo del pubblico potrà indugiare indifferentemente sulle immagini degli angioletti, espressione di un passato molto remoto, oppure sulle opere della contemporaneità, realizzate appositamente per l’evento.

“La nostra ‘Rarefazione’, nell’accezione letterale del termine, – spiega Carlo Carnevali, uno dei due artisti invitati – vuole accostare le emozioni a diversi livelli di densità, intensità o frequenza. Mentre pensavo alla mia installazione, visibile per la prima volta proprio alla Porziuncola, mi sono fatto trasportare dall’azzurro giottesco, da frammenti dell’affresco, dalle corde dell’arpa e dallo spartito della musica gregoriana, nel quale le note assumono l’aspetto di ‘tessere’. In queste entità dalla forma quadrata si incardinano anche le tappe del mio percorso creativo personale. Ho cercato di fondere tutti gli elementi e le suggestioni in un pannello dalle grandi dimensioni, poggiabile a terra ma immaginabile anche sospeso, che concettualmente va a cercare un dialogo tra le arti ed il tempo. Mi piace, infatti, immaginare che, mentre in basso gli uomini dell’oggi suonano e dipingono, su un’altra sfera …. anche i puttini stanno a guardare”.

Suono Sacro è un progetto promosso dall’Associazione Assisi Suono Sacro (direttore artistico il flautista Andrea Ceccomori), orientato alla produzione e alla diffusione della musica all’insegna dello spirito Francescano. L’obiettivo è riscoprire la dimensione sacra della musica contemporanea e del repertorio classico. Il progetto, tra le sue attività, oltre a concerti, prevede incontri e seminari, come le Masterclass di composizione con Orlando J. Garcia ( Florida International University) il 18 ed il 19 luglio o “La musica di Giacinto Scelsi per pianoforte” con Fabrizio Ottaviucci il 22-23 luglio. Tutti gli incontri si svolgono nella Sala San Gregorio

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*