Assisi Volley, le assisane espugnano Umbertide

Assisi Volley

Assisi Volley, le assisane espugnano Umbertide
Si è trattato di un match teso e combattuto contro una formazione coriacea a caccia di punti per allontanarsi dalla zona dei play out

Tanta fatica per le ragazze dell’Assisi Volley che affrontavano, in trasferta, l’ UISP Volley Umbertide (punteggio finale 22-25 25-23 24-26 25-27).

In formazione iniziale Assisi schiera Bergamasco e Segoloni sulla diagonale, Golfarelli e Panzolini schiacciatrici, Elisei e Masciotti centrali , Sorci libero.

Si è trattato di un match teso e combattuto contro una formazione coriacea a caccia di punti per allontanarsi dalla zona dei play out. Eppure la partita sembrava presentarsi in maniera piuttosto agevole considerato l’andamento del primo set e invece alle assisane occorreranno oltre due ore di gioco per piegare la difesa delle padroni di casa.

Buono l’avvio delle rossoblu sempre avanti nel corso del primo frangente dimostrandosi solide in tutti i reparti: buona la prova delle bande Golfarelli e Panzolini, difesa in questa prima parte del match attentissima sotto la guida del libero Sorci.

Il secondo parziale si apre ancora una volta nel segno delle rossoblu anche se le locali provano a tornare sotto.

Qualche disattenzione e l’ormai consueto calo di concentrazione convincono mister Capitini a operare le prime  sostituzioni: si cambia la diagonale (entrano Borgioni e Porzi per Bergamasco e Segoloni) e sul finire del set, sul punteggio di 21 pari, nuovo cambio diagonale (rientrano Bergamasco e Segoloni)  e Spadini rileva Golfarelli. Ma lo sprint finale è delle padroni di casa che conquistano, anche se di misura, il set.

Il terzo e il quarto frangente sono una vera e propria battaglia di nervi, si combatterà sempre punto su punto e qualche dubbia decisione arbitrale infiammerà le tifoserie sulle tribune.

Nel corso del terzo parziale le assisane si fanno recuperare ben cinque punti di vantaggio (complice anche una difesa non proprio ineccepibile che indurrà il coach ad avvicendare temporaneamente Sorci con Rossi) ma grazie ad un paio di eccellenti turni di battuta di Panzolini e alla ritrovata verve in attacco di Segoloni, Elisei Masciotti e Spadini saranno le assisane che riusciranno a portare a casa due tiratissimi set (per il quarto frangente occorrerà mettere a terra 27 palloni) e la partita.

Nel complesso buona la prestazione delle rossoblu anche se gli ormai frequenti temporanei cali di concentrazione e determinazione delle assisane costituiscono motivo di più di qualche preoccupazione per coach Capitini, soprattutto in vista del prossimo difficilissimo impegno casalingo con la capolista Pallavolo Libertas che prosegue la sua camminata solitaria, imbattuta nel girone.

Assisi volley

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*