Assisi, Workshop ProGettare Smart Cities

Giovedì 28 Maggio, alle ore 9.15, presso la rinnovata sede di Palazzo Bernabei dell’Università degli Studi di Perugia in Assisi, avrà luogo la prima giornata di apertura del Master di II° livello ProGettare Smart Cities.

Il Master, proposto ed organizzato dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Perugia ed ufficialmente presentato a Palazzo Murena il giorno 6 febbraio 2015 in collaborazione con Siemens Italia, è alla sua prima edizione e si propone di formare una nuova figura professionale (liberi professionisti, dipendenti pubblici e privati) esperta nella progettazione architettonica e urbana e nelle tecnologie a servizio di ambienti e città intelligenti con particolare riferimento all’efficienza energetica ed alla riduzione dell’impatto ambientale di strutture urbane complesse, all’applicazione di tecnologie informatiche per una migliore gestione degli ambienti in cui viviamo e in cui ci muoviamo, al concetto di rigenerazione del patrimonio edilizio esistente (recente e storico), alla mitigazione dei rischi ambientali e nell’analisi della fattibilità economica e individuazione delle risorse finanziarie funzionali alla fattibilità dei progetti.

Il workshop di apertura, articolato in tre giorni, tra conferenze, lezioni e dibattiti, servirà a presentare i temi ed i principali argomenti trattati dai singoli moduli. La giornata del 28 maggio avrà inizio alle ore 9.15 con i saluti di Franco Moriconi, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Giuseppe Saccomandi, Direttore del Dipartimento di Ingegneria, Antonio Lunghi, Vicesindaco della Città di Assisi, Francesco Andreani, Assessore all’Urbanistica del Comune di Terni, Umberto Desideri, Docente dell’Università degli Studi di Pisa e da Paolo Verducci, Coordinatore ed organizzatore del Master.

A partire dalle ore 10.00, Federico Golla, Amministratore delegato e Presidente di Siemens Italia, terrà la conferenza di apertura dal titolo: ‘Tecnologie e strategie per le città intelligenti’, con particolare riferimento alla partecipazione di Siemens nella gestione intelligente delle strutture di EXPO’ MILANO 2015. A seguire ci sarà un saluto ai partecipanti ed un brindisi di benvenuto. Dopo la pausa pranzo, il lavori riprenderanno alle ore 14.30 con quattro lezioni che affronteranno il tema dell’efficienza energetica in ambito urbano ed architettonico, dell’analisi, della riqualificazione e valorizzazione economica del patrimonio edilizio esistente, tenute rispettivamente da Franco Cotana dell’Università degli Studi di Perugia, Umberto Desideri dell’Università degli Studi di Pisa, da Fabio Radicioni dell’Università degli Studi di Perugia e da Giampiero Bambagioni, Consulente Tecnico-Economico ONU e docente a contratto dell’Università degli Studi di Perugia.

Venerdì 29 maggio la giornata si aprirà con l’intervento di Antonio Borri dell’Università degli Studi di Perugia che affronterà il tema del recupero e valorizzazione del patrimonio edilizio in ambito sismico. A seguire Lorenzo Pignatti dell’Università G.D’Annunzio Chieti-Pescara parlerà dello spazio urbano e del ruolo del progetto d’architettura in una logica smart city. Nella seconda parte della mattinata sarà affrontato il tema della mobilità a basso ambientale con tre interventi specifici di area Siemens. Ambedue gli interventi, tenuti rispettivamente da Valerio Pazzini, Head of Application Solutions Siemens Italia e da Giuseppe Lepore del Gruppo Rampini, verranno introdotti ed integrati da Enzo Calabrese, City Account Manager Siemens Italia. Dopo la pausa pranzo, il lavori riprenderanno alle ore 14.30 con quattro lezioni che affronteranno il tema dell’ICT in ambiti urbani ed extraurbani, la mitigazione dei rischi ambientali con particolare attenzione alla prevenzione, la riduzione delle emissioni e dell’efficienza energetica di strutture urbane complesse e il recupero di ex aree industriali, tenute rispettivamente da Giuseppe Liotta, docente dell’Università degli Studi di Perugia e delegato del Rettore per il settore dell’informatizzazione, agenda digitale e I.C.T., da Vincenzo Pane dell’Università degli Studi di Perugia, da Stefania Proietti, dell’Università Telematica ‘G. Marconi’ e da Francesco Asdrubali dell’Università degli Studi di Perugia.

I tre giorni di workshop si concluderanno sabato mattina 30 Maggio con la conferenza: “Progettare SMART LAND. 2 Km di futuro. L’impresa si fa territorio e il territorio si trasforma in impresa”. La conferenza, che inizierà alle ore 9.15 presso la Sala del Camino, vedrà la presenza di Enrico Loccioni, fondatore, Presidente e AD del Gruppo Loccioni. L’occasione si presenta particolarmente interessante non solo per le peculiarità dell’Azienda stessa, ma anche per gli interventi di bonifica ed efficienza energetica recentemente realizzati nella sede principale di Angeli di Rosora (Ancona) con la collaborazione di Thomas Herzog.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*