Attesa per i concerti di Ciammarughi a Cantico Assisi Choral Fest

Tutto il programma è consultabile su www.canticoassisi.it

Attesa per i concerti di Ciammarughi a Cantico Assisi Choral Fest

Attesa per i concerti di Ciammarughi a Cantico Assisi Choral Fest

ASSISI – Cantico Assisi Choral Fest è pronto a dare il via alla terza giornata di appuntamenti, quella di sabato 25, con un ricco programma a partire dalle 15.30, all’Auditorium Nicolini, con il Coro dell’Università degli Studi di Perugia, diretto da Marta Alunni Pini, e il Coro “Charlie’s Gospel Angels” di Roma, diretto da Charles W. Cannon, con al pianoforte Marco Persichetti. Alle 16.15, a Palazzo Monte Frumentario, in via San Francesco 5A, si esibiranno il Coro polifonico Felciniano, diretto da Chiara Franceschelli, e Minuscolo Spazio Vocale di Roma, diretto da Dodo Versino, dodicetto misto a cappella, canzoni anni ’40 e ’50. Alle 17, al Teatro Metastasio, andrà in scena Intramontes, pensiero libero in forma di cantata di Ramberto Ciammarughi. Direttore Francesco Corrias, Ensemble Novamusica Chitarre elettriche Francesco D’Oronzo, Angelo Lazzeri, Samuele Martinelli;

Tetraktis Percussioni: Gianni Maestrucci, Leonardo Ramadori, Paolo Pasqualin
Basso e violoncello Stefano Mora, pianoforte Ramberto Ciammarughi.

Alle 17.45, all’Auditorium Nicolini, direttore Lorenzo Donati, ci sarà l’atteso UT Insieme vocale consonante (coro vincitore del Gran premio europeo di Canto corale 2016, unica formazione italiana in 28 edizioni ad aggiudicarsi questo premio, considerato il più importante riconoscimento mondiale nell’ambito della musica corale) e, a seguire, il Coro Giovanile della Toscana, diretto da Benedetta Nofri.

Alle 18.30, a Palazzo Monte Frumentario, andranno in scena il Coro Amici de le montagne “Aldo Sisani”, diretto da Alessandro Zucchetti, e il Coro “Città di Ala”, direttamente dal Trentino, diretto da Joel Aldrighettoni. Alle 19.45, il coro e l’orchestra della Cattedrale di San Rufino si esibiranno nell’omonima chiesa, Pierluigi Mencaglia, primo violino, e Carlo Abbati organo, diretti da Lucio Sambuco, in “L’esperienza mozartiana nell’ordinario liturgico”, con partecipazione alle prove finali aperta ad appassionati di musica corale che vogliano partecipare all’esecuzione, musiche Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791), Missa brevis in Re maggiore KV 194. A chiudere la serata, alle 21.15, nell’Oratorio di Santa Chiarella in Borgo Aretino, Poesia in musica: Federico Garcia Lorca – Mario Castelnuovo-Tedesco, Canciones Espanolas Antiquas, Tonadilla, Romancero Gitano op.152, diretto da Umberto Rinaldi, con alla chitarra Sandro Lazzeri.

Tutto il programma è consultabile su www.canticoassisi.it

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*