Ballottaggio Assisi, Bartolini, basta chiacchiere inutili

Giorgio Bartolini e i suoi candidati hanno un progetto per Assisi

Ballottaggio Assisi, Bartolini, basta chiacchiere inutili

Ballottaggio Assisi, Bartolini, basta chiacchiere inutili e i cittadini vogliono la buona amministrazione

dalla coalizione per Bartolini sindaco
Le concitate ore che precedono il ballottaggio elettorale hanno mostrato una sinistra molto agitata, che attacca su tutti i fronti Bartolini in maniera pretestuosa e cercando la rissa ad ogni costo. Non è mancato nemmeno il tweet di un tale, semisconosciuto ai più ma noto nel salotto buono dell’Umbria radicalchic, che prima ci ha propinato un parere non richiesto su chi voterebbe ad Assisi, salvo poi informarci che non è iscritto nelle liste elettorali del nostro Comune. Subito la candidata della sinistra ha espresso la sua contentezza per questo appoggio “illustre” (mah?), subodorando che è giunto anche per lei il momento di sedersi nel salotto buono.

Tutto questo accade perché le forze in campo sono sporporzionate e nemmeno la sinistra, minoritaria da decenni ad Assisi, crede nel successo della sua candidata di facciata. Del resto il PD l’ha gettata nell’arena all’ultimo momento, dopo avere invano cercato un proprio esponente da proporre come sindaco.

Davvero questo modo di fare campagna elettorale e di fare politica non ci piace e non piace a Giorgio Bartolini, ma ognuno ha il suo stile, la sua storia, la sua credibilità. A noi e a Bartolini piace invece una politica fatta di incontri, di contenuti seri, di proposte compatibili con la situazione economica e sociale; fatta di conoscenza delle leggi e di padronanza della situazione finanziaria del Comune. Ci piace proporre temi che si concretizzeranno in effettive realizzazioni a breve, medio e lungo termine. Ci piace insomma la buona amministrazione, quella che i cittadini ci chiedono con insistenza, perché ormai hanno capito che i salti nel buio e le belle espressioni inglesi (smart city, green economy e altro simile ciarpame) della candidata della sinistra non sono tollerabili in una fase grave come quella che stiamo attraversando.

Grave non perché piove a catinelle (abbiamo sentito anche questo!), ma perché le famiglie, anche quelle agiate, si preoccupano per il lavoro dei loro giovani; perché le aziende faticano a pagare le tasse; perché le code davanti agli uffici dei servizi sociali si fanno sempre più lunghe e il tempo disponibile per ben operare è sempre più breve. Giorgio Bartolini e i suoi candidati hanno un progetto per Assisi e siamo certi che lo realizzeranno: con l’aiuto e la fiducia di tutti.

Print Friendly

1 Commento su Ballottaggio Assisi, Bartolini, basta chiacchiere inutili

  1. Quale? I progetti nascosti di anni del nulla e di nascondini nei palazzi senza mai costruirs alcunché?? Coalizione di Bartolini Sindaco…..proposte e idee zero !

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*