Boxe Femminile, International Women Boxing League, presentazione Ufficiale del Primo Torneo

ASSISI – Nel 2001, la boxe femminile ottiene legittimazione come sport grazie al Ministro della Sanità Veronesi su consiglio del Ministro per le Pari Opportunità Katia Bellillo e su forte e costante pressione da parte della federazione Pugilistica Italiana. La crescita del movimento pugilistico femminile è stata costante, registrando un aumento esponenziale sia nei numeri delle atlete che lo praticano a livello agonistico, che di quelle che si dilettano a livello amatoriale.Il maggior successo, però, si è registrato a livello di interesse mediatico e di pubblico, come dimostrano i dati dello share Televisivo-Web e dell’affluenza di spettatori per gli incontri del Torneo femminile a Londra 2012, la prima Olimpiade ad avere nel suo programma anche un agone di pugilato per Donne. Sull’onda di questa inarrestabile popolarità, nasce l’International Women Boxing League (IWBL), il primo torneo italiano a squadre femminile di pugilato.

La FPI ha affidato l’organizzazione di questa competizione alla Power Boxing Team, un Comitato Promotore di Eventi Pugilistici nato con lo scopo di organizzare – sotto l’egida della FPI – tornei nazionali e internazionali, individuali o a squadre, di pugilato. Forti della loro esperienza ultra ventennale nell’organizzazione di grandi eventi sportivi, i soci fondatori rappresentano una garanzia di qualità, competenza e professionalità, valori fondamentali sui quali è fondata la mission del PBT. La IWBL nasce con lo scopo principale di sostenere e incrementare l’attività delle boxer italiane sul territorio nazionale, promuovendo e organizzando questo Torneo per Team. Una Kermesse itinerante, la cui fase eliminatoria, su base interregionale, avrà inizio nel weekend dell’1-2 febbraio e vedrà svolgersi le finalissime (1-2 Posto e 3-4 Posto) nelle giornate di sabato 5 e domenica 6 aprile. A ogni “franchigia” è stato attribuito un nome di guerriere o di donne che hanno avuto un ruolo rilevante nella storia, dalla Grecia antica fino ai giorni nostri: a dimostrazione di quanto l’universo femminile sia importante nella storia dell’uomo. A competere per il Titolodi squadra regina saranno:
nel Girone A Amazzoni (Toscana- Emilia Romagna –Liguria), Valchirie (TriVeneto) e Nereidi (Abruzzo – Lazio2 – Molise – Marche – Campania 2); nel Girone B Moire (Lazio), Furie (Campania) e Driadi (Sicilia – Calabria – Puglia). Un Torneo che vedrà la partecipazione di 8 team (6 categorie di peso) per 110 atlete rappresentanti oltre 82 Società e 16 regioni, che avranno le loro portacolori sui ring del torneo. 12 le riunioni (72 incontri) della fase eliminatoria, 4 quelle della Fase Finale a livello Nazionale (2 Semifinali con 12 Match, 1 Finale 3-4 Posto con 6 Match, 1 Finalissima con 6 match).
La presentazione ufficiale della IWBL avrà luogo a Terranuova Bracciolini (AR), presso l’Hotel Antica Tabaccaia sito in Strada Valdascione 143, sabato 25 Gennaio alle ore 19. Durante l’evento, che vedrà la partecipazione di Alberto Brasca, Presidente FPI, Walter Borghino, Vice Presidente FPI, Sergio Rosa, Consigliere Federale e Coordinatore Nazionale Settore Boxe Femminile, Pino Ghirlanda, Presidente Comitato Regionale FPI Toscana, Emanuele Renzini, Responsabile Tecnico Italia Boxing Femminile, Marco Consolati, Presidente PBT, e Nicola Bortolamei, Vice Presidente PBT, saranno resi noti i roster dei team, di cui saranno presenti i Capitani. Madrina del Torneo sarà la Campionessa Mondiale Simona Galassi, che presenzierà alla serata del 25 gennaio pv. Testimonial Musical della competizione sarà la Rapper Linda B. Social Partner di questo Straordinario campionato sarà la Onlus – già partner FPI – Donna e Politiche Familiari. Un’associazione, nata nel 1998 senza finalità di lucro, che si occupa di problematiche familiari, tutela minori, Tutela donne che subiscono violenza e del lavoro femminile attraverso la collaborazione di una équipe di psicologhe, psicoterapeute familiari ed avvocate specializzate in diritto di famiglia. Le partecipanti al Torneo sabato 25 e domenica 26 gennaio faranno uno stage di allenamento, che avrà luogo sempre nella cittadina dell’aretino e sarà guidato dal Responsabile Tecnico delle Nazionali Femminili Emanuele Renzini. Nella giornata di Sabato 25 le atlete avranno il piacere di allenarsi anche con la madrina dell’International Women Boxing League: Simona Galassi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*