Calcio, Angelana, positivo esordio di Sandro Crivelli in panchina

"Squadra tosta l'angelana", commenta a freddo l'allenatore

Angelana esce dai paly off, ma guarda già avanti

Calcio, Angelana, positivo esordio di Sandro Crivelli in panchina
Da Lorenzo Capezzali
SANTA MARIA DEGLI ANGELI – “Angelana tosta contro il Villabiagio. Dobbiamo lavorare, comunque”. Così mister Crivelli ha commentato il pari e patta casalingo tra i suoi e l’ostica formazione Villabiagio, che non nasconde pruriti di promozione nella quarta serie. L’1-1 finale fotografa la resistenza agonistica dei giallorossi e il fiuto d’opportunismo del Villabiagio, un complesso corposo d’individualità e prestazione di gioco.

L’Angelana, dunque, riparte con fondate speranze di prendere un posto da play off con il tecnico Crivelli, che subito ha dato da intendere che il materiale c’è ma occorre fare sacrifici in ordine al gioco e alla resistenza fisico-atletica. “Non sarò facile per nessuno fermare il Villabiagio – ha aggiunto il trainer Crivelli – e noi ci abbiamo provato addirittura passando in vantaggio con un goal di Silveri. Loro smaliziati ci hanno imposto il pareggio.Pazienza. Andiamo avanti con coraggio”.

Anche l’undici giallorosso ha palesato voglia di crederci e di rompere con il passato sotto il profilo del nuovo disegno tecnico-tattico dell’allenatore Crivelli, esperto giocatore e profondo conoscitore del calcio di qualità che anche qui all’Angelana ebbe modo di mettere in mostra le sue peculiari doti di uomo d’ordine e sapienza calcistica rispetto alla concorrenza. I tifosi sembrano piano piano ritrovare la vecchia verve targata Giuseppe Migaghelli, Giovanni Aristei e Lucio Tarpanelli e che ora il team manager, Simone Tarpanelli pare voler ricalcare nel clima calcistico e nell’esercizio governance del club giallorosso.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*