Calendimaggio, giunta approva concessioni per Parte de sopra e Parte de Sotto

Amici del Calendimaggio Assisi serve dibattito pubblico
Calendimaggio

Calendimaggio, giunta approva concessioni per Parte de sopra e Parte de Sotto
dal sindaco Tonino Lunghi
La Giunta ha approvato nell’ultima seduta due importanti concessioni in comodato d’uso di locali relativi alla Nobilissima Parte de Sopra relativo all’Edificio di proprietà Comunale sito in Viale Umberto I ed alla Magnifica Parte del Sotto relativo al Piano sottotetto, Piano terzo e corte esterna di Palazzo Vallemani e dei locali siti in Via Fortini. Con questi due atti abbiamo risolto il problema della concessione delle sedi alle Parti la cui risoluzione attendeva da anni.

La Concessione avrà durata annuale e sarà rinnovata automaticamente a meno che non intervengano fatti nuovi che ne impediscano il rinnovo, quali potrebbero essere l’arrivo di finanziamenti di ristrutturazione degli immobili oggetto delle concessioni.

Questi due atti sono stati impostati secondo il nuovo regolamento approvato nel febbraio 2015 che direttiva assunta dalla Giunta nella seduta del 12 febbraio 2015 “modalità di concessione e/o locazione di beni immobili di proprietà del Comune”.

In questa direttiva è stata consentita la facoltà dell’Amministrazione comunale di procedere all’assegnazione di spazi ed immobili pubblici sulla base di un accordo di collaborazione con il Comune per progetti di particolare rilevanza sociale, senza finalità di lucro e/o finalizzati alla prestazione di servizi d’interesse pubblico e/o di carattere istituzionale.

Spetta agli Uffici competenti del Comune (sociale, turistico, culturale) verificare annualmente che gli accordi siano rispettati pena la decadenza del contratto di comodato.

In parole povere si è trasformato in “atto amministrativo” un concetto semplice. L’Amministrazione ed una Associazione, Ente. stringono un accordo per svolgere una prestazione che ha rilevanza pubblica. Con quest’accordo l’Amministrazione mette a disposizione “strutture” pubbliche verificando che l’Accordo sia rispettato.

Calendimaggio

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*