Capitale Europea della Cultura, stringiamoci insieme verso la nuova alba

da Claudio Ricci
Tra cinque giorni, dopo un cammino culturale di otto anni, di cui quattro operativi, sapremo se Perugia2019, con i luoghi di Francesco d’Assisi e dell’Umbria, sarà capitale europee della cultura. Nei display della città di Assisi, e invitiamo tutte le città a farlo, stiamo lanciando un ultimo ideale appello a ogni energia, capacità civica e spirituale per arrivare insieme a un risultato che potrebbe modificare il corso della storia socio economica di Perugia, di Assisi e di tutte le città dell’Umbria.

Siamo consapevoli che tutte e sei le città finaliste, e anche le ventuno che hanno partecipato alla prima fase, avrebbero meritato il successo ma consentiteci, per i prossimi giorni, di essere fieri e orgogliosi della nostra storia che qui, in Umbria, seppe coniugare l’arte pittorica europea con il pensiero scientifico e l’umanesimo francescano benedettino capaci di costituire uno dei caposaldi mirabili della identità e della cultura d’Europa.

Vogliamo fabbricare nuovi luoghi, vogliamo coltivare pensieri, vogliamo che moderni semi siano in grado di far germogliare esperienze fra identità europee per dare vita a nuove dimensioni della cultura continentale.

abbiamo fatto tutti il possibile per raggiungere questo traguardo, abbiamo messo insieme 202 fra soggetti istituzionali culturali e sociali, abbiamo definito progetti che, comunque, vogliamo realizzare.

Sentiamo di meritare questo titolo, sentiamo che molte persone, attività e giovani potranno, con questo progetto, costruire nuova speranza. Aspettiamo, con grande fiducia, questa nuova alba e speriamo di dedicare la vittoria a coloro che, nel 2019 negli anni successivi, potranno beneficiare di quello che è stato, e continuerà ad essere, un ampio sogno molto fatto insieme.

Le grandi mete si raggiungono quando si fa ciò che è giusto ma, soprattutto, quando si crea un’atmosfera diffusa consapevole per trovare all’interno dell’animo di ciascuno di noi l’essenza, la pienezza del bene e del bello nonché la cosmica scintilla vitale.
Grazie a tutti e auguri affinché ognuno possa ricolmare di vita la vita.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*