Casa Quartiere Anziani Autosufficienti, assessore Morosi invita a visitarla

Casa Quartiere Anziani Autosufficienti, assessore Morosi invita a visitarla. L’AIA (Anziani Invecchiamento Attivo), sorta nel dicembre 2014 per volontà dell’associazione di promozione sociale “Il fagiolino”, in collaborazione con la Provincia dei Frati Minori Cappuccini dell’Umbria che ne hanno concesso i locali a due passi dalla Basilica di San Francesco, apre le porte alla Città di Assisi per far conoscere i propri servizi e le modalità di accesso al primo spazio di incontro per la terza età dedicato agli anziani autosufficienti del territorio.

Sarà possibile entrare nel merito del progetto a sostegno dell’Invecchiamento Attivo della zona sociale 3 – che comprende i Comuni di Bastia Umbra, Bettona, Cannara e Valfabbrica, e di cui Assisi è Comune Capofila: un progetto innovativo per il nostro territorio, finalizzato alla valorizzazione degli anziani autosufficienti, i quali troppo spesso vivono esperienze di relazione limitate, solitudine e isolamento, che possono degenerare in stati depressivi e disabilità fisiche.

La casa di quartiere AIA ha pertanto lo scopo di sopperire alla carente vita sociale, offrendo un servizio assistenziale con attività di animazione diurna e lo svolgimento di un programma ri-educativo a cura di uno staff di educatori qualificati.

Le giornate di “AIA Aperta”, promosse in collaborazione con la Città di Assisi – Assessorato alle Politiche Sociali, prevede l’apertura ai cittadini dalle ore 17.00 alle 18.30 (per informazioni e prenotazioni contattare la Coordinatrice del Servizio d.ssa Alessia Ancona – cdqlaia@gmail.com – 327 7184212).

Con l’occasione i Cittadini che visiteranno la residenza potranno conoscere i programmi che si svolgono al proprio interno, come ad esempio il “laboratorio intergenerazionale”, in cui l’anziano è protagonista, maestro-artigiano che trasmette ai ragazzi delle scuole del territorio la propria esperienza di lavoro attraverso racconti e gesti. Questa, come le altre attività ricreative e culturali proposte, sono finalizzate al benessere psico-fisico della persona (teatro, cinema, ginnastica di gruppo, incontri informativi sui temi della terza età), in uno spazio di piacevole ritrovo dove trascorrere qualche ora della propria giornata in compagnia di altre persone.

“L’obiettivo principale – dichiara l’Assessore Morosi- è quello di favorire la permanenza al proprio domicilio dell’anziano ritardandone il più a lungo possibile l’ingresso in strutture residenziali, rallentando il declino psicofisico, mantenendo intatte le relazioni con i propri cari, pur godendo di tutti gli interventi di sostegno di cui ha bisogno”.

La Casa di Quartiere di via San Francesco 19, aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00, offre dunque supporto alle famiglie impegnate nella gestione di anziani nell’arco della giornata (è prevista la possibilità di frequenza limitata ad alcuni giorni della settimana e/o ad orari flessibili).

da Serena Morosi – Giunta Comunale Città di Assisi

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*