Castello pallavolo batte Volley 86 Petrignano di Assisi

Castello pallavolo batte Volley 86 Petrignano di Assisi Città di Castello vince una gara che in itinere si è dimostrata molto più difficile del previsto
Foto dalla pagina Facebook

Castello pallavolo batte Volley 86 Petrignano di Assisi
Città di Castello vince una gara che in itinere si è dimostrata molto più difficile del previsto

Le sorprese delle feste non sembrano essere finite per il Città di Castello pallavolo che vince una gara che in itinere si è dimostrata molto più difficile del previsto; due formazioni che si sono affrontate con motivazioni diverse e con atteggiamento e determinazione diversa. La sorpresa nel team padrone di casa è la presenza in panchina del nuovo tecnico Cacciamani che ridisegna completamente la squadra e gli da la giusta carica e convinzione; si è vista nel complesso una formazione forte ed agguerrita in difesa, precisa in ricezione ed attenta in costruzione ed attacco tanto da mettere sotto le tifernati che nel primo set possiamo dire “non pervenute”.

Proprio nel primo set si crea una situazione strana, le biancorosse di mister Calogeri non giocano convinte e sono abuliche e lasciano facilmente strada alle petrignanesi che si galvanizzano punto dopo punto. Momento difficile e Calogeri inizia ad alzare la voce, la squadra si ricompatta lentamente ma i molti errori e la poca convinzione raccontano di un set giocato si punto a punto ma mai con la giusta convinzione di affermarsi e si va sul due a zero.

Non da prendere come attenuante l’indisponibilità totale nelle file del Città di Castello di Carrai, effettiva per motivi familiari, e di  Giorgi S. e Mancini, presenti comunque in panchina; il tecnico tifernate tuona ed imperativamente ordina di dover vincere assolutamente i prossimi tre set, rischia la Mancini in campo, il gioco va avanti lottando punto su punto, entra una determinata Ottaviani e si ottiene un gap di un paio di punti che viene portato fino alla fine; si riducono le distanze e si riprende un po’ di fiducia  anche se le facce delle giocatrici rimangono molto ceree; inizia la quarta frazione, sagra delle battute errate, la Gherardi Cartoedit va avanti e mantiene la posizione fino ad arrivare a vincere  ed andare al tie-break.

Castello pallavolo

La pressione ora si riversa sulle padrone di casa che riescono a tenere fino al cambio di campo per poi lasciare strada, partita e vittoria alle avversarie; una vittoria voluta dopo un inizio da brivido che speriamo abbia bruciato tutte le scorie accumulate in questa lunga sosta. Per la Gherardi Cartoedit sabato prossimo 16 gennaio 2016 alle ore 18.00 impegno casalingo al PalaAndreaJoan contro una delle formazioni più in forma del momento, il San Mariano di mister Roberto Farinelli. Dal tabellino della gara elaborato dall’assistente coach Maurizio Mandrelli il Città di Castello ha realizzato  65 punti di squadra con 41 errori,  b/e 16 e b/p 8, muri punto 6; per il Volley86 Petrignano Assisi   62 punti di squadra con 37 errori, b/e 12 e b/p 4, muri punto 2.

 

Petrignano d’Assisi, sabato 09 gennaio 2016  — Palestra Scuole Medie

 

VOLLEY 86 PETRIGNANO – GHERARDI CARTOEDIT:      2  /  3

(25/14  25/23  23/25  21/25  9/15)

 

Gherardi Cartoedit:  Tarducci 17, Mancini 15, Betti 14, Moretti 8, Rometti 5, Festucci 4, Ottaviani 1, Giorgi B. 1, Cesari (L1), Caselli, Volpi (L2), Giorgi.

Allenatore Massimo Calogeri, Assistente scout-man Maurizio Mandrelli

 

VOLLEY 86 PETRIGNANO ASSISI: Marzocchi 20, Gaudenzi 15, Budassi 11, Falcinelli 9, Vescarelli 4, Cherubini 3, Brunori, Giugliarelli, Ciancaleoni, Sebastiani, Venarucci, Favorini (L1), Gliorio (L2)

Allenatore Cacciamani M. – Assistente Tinivelli L.

 

Arbitri: Stoppini Luca

 

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*