Chiara e Rufino, Assisi celebra due Santi

Santa Chiara, basilica

ASSISI – Assisi celebra Santa Chiara e San Rufino. Per le due solennità che cadono rispettivamente l’11 e il 12 agosto è previsto il tradizionale programma di celebrazioni che quest’anno è arricchito, in occasione del santo patrono della città, anche dalla solenne apertura del Sinodo diocesano. Per quanto riguarda la solennità di Santa Chiara la concelebrazione solenne è prevista per lunedì 11 agosto alle ore 11 e sarà presieduta dal cardinale Giuseppe Bertello, presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano.
Per la solennità di San Rufino le celebrazioni inizieranno già da lunedì alle ore 21 con la veglia di preghiera e la processione per le vie di Assisi. In piazza del Comune è prevista la benedizione della città da parte del vescovo monsignor Domenico Sorrentino.

Sarà presente anche la banda musicale di Rivotorto e seguirà una festa nella piazza antistante la cattedrale. La concelebrazione solenne si terrà il 12 agosto alle ore 11 e segnerà l’apertura solenne del Sinodo diocesano.

Dopo due anni di preparazione verranno consegnati al vescovo i verbali della consultazione operata nelle comunità parrocchiali, santuariali, religiose e laicali. “E’ un momento importante per la nostra Chiesa che ha una valenza non solo religiosa ma anche civile e culturale, ecco perché ho invitato e sono lieto che siano presenti anche tutti i sindaci delle municipalità che fanno parte della nostra diocesi e i rappresentanti delle Chiese anglicana e copta. Mi auguro che ci sia una grande partecipazione di tutta la comunità diocesana”. Al termine della celebrazione sarà donata ai parroci l’ultima fatica letteraria del professor Francesco Santucci su monsignor Placido Nicolini che è stato l’ultimo vescovo ad aver indetto il Sinodo, nel 1938.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*