Claudio Ricci, no alla chiusura degli Uffici Postali

Claudio Ricci (candidato Presidente della Regione Umbria) interviene a “sostegno per il mantenimento degli uffici postali” soprattutto nei piccoli paesi e luoghi (in quanto sono punti di riferimento per i servizi ai cittadini). È giusto pensare ad una “ottimizzazione dei costi” (come una Società per Azioni deve fare), anche “modulando orari e gestendo al meglio il personale”, ma “non occorrere chiudere i piccoli che sono una rete importante” (il futuro, sul piano socio economico e culturale, è il modello micro, vicino ai territori e alla persone – clienti – connesso a rete anche sul piano tecnologico).

Questo è vero, in particolare, anche per i piccoli comuni che Claudio Ricci vuole valorizzare “tutelandoli” (sono fondanti per la socialità e l’identità dei luoghi) e semmai sollecitarne (attraverso premialità finanziarie regionali) la “collaborazione fra campanili” (per i servizi) nonché cercando di mettere insieme i comuni su “progetti di filiera regionali” anche finanziabili con i fondi strutturali dell’Unione Europea (foto una targa, dedicata a San Bernardino da Siena, presso lo splendido Comune di Porano).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*