Claudio Ricci, Sindaco di Assisi ha presieduto ultima giunta

Claudio Ricci Sindaco di Assisi ha presieduto ultima giunta
Claudio Ricci

Claudio Ricci (Sindaco di Assisi) ha presieduto, in mattinata, la sua ultima Giunta per i due mandati da Sindaco (2006-2015) augurando al Vice Sindaco Antonio Lunghi, agli Assessori Comunali (Moreno Fortini, Lucio Cannelli, Monia Falaschi e Serena Morosi) e al Presidente del Consiglio Patrizia Buini (con i Consiglieri Rino Freddii, Daniele Martellini, Walter Almaviva, Franco Brunozzi, Luigi Tardioli, Luigi Marini, Ivano Bocchini e Stefano Apostolico) buon lavoro certo che, insieme agli ottimi dirigenti e al valido e professionale personale del Comune, sapranno concludere, in modo ottimale, la consigliatura portando a termine e migliorando i progetti in atto per proseguire, anche in futuro, con una buona e saggia gestione del Comune di Assisi.

Claudio Ricci

Fra gli ultimi atti il Sindaco Claudio Ricci, unitamente alla Giunta (relatore Vice Sindaco Antonio Lunghi), ha approvato: il controllo sugli equilibri finanziari di bilancio del primo semestre 2015 (riscontrando un solido stato economico dei conti); il progetto definitivo (relatore Assessore Moreno Fortini) di mitigazione del rischio idrogeologico e consolidamento della frana nella zona nord di Assisi Torgiovannetto (2 milioni di euro); il collegamento in fibra ottica del tratto Perugia Foligno che avrà in Santa Maria degli Angeli, zona teatro Lyrick Pala Eventi, un “nodo di connessione” anche per Assisi centro storico.

Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ha citato, in relazioni ad alcune considerazioni sul turismo, che i dati del primo semestre 2015 (con segno positivo di circa il +5.4%) si riferiscono a “presenze”, quindi pernottamenti, facendo emergere che “non si tratta di turismo in transito” ma di ospiti che soggiornano in strutture ricettive alberghiere ad extralberghiere (peraltro si è, lievemente, incrementata la presenza media): auspico, conclude Claudio Ricci, ancora ampi miglioramenti, certamente possibili, ma i dati sono “almeno incoraggianti” come molto positiva è la crescente collaborazione fra istituzione comunale, ecclesiastico francescane e categorie socio economiche anche legate a cultura, commercio e turismo.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*