Claudio Ricci, Siti UNESCO Italia, Complimenti per il 50 esimo sito iscritto

Assisi, il Sindaco Claudio Ricci,  Presidente Associazione Siti Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO, esprime “ampie congratulazioni” per il riconoscimento del paesaggio vitivinicolo delle Langhe, Roero e Monferrato (Piemonte) a Patrimonio dell’Umanità tutelato dall’UNESCO (procedura seguita, in particolare, dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali).

La proclamazione è arrivata nel corso del 38 esimo Comitato del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO ancora in corso a Doha, in Qatar. É la prima volta che l’UNESCO riconosce un paesaggio vitivinicolo italiano quale bene unico al mondo per la sua eccezionalità “rurale e culturale”.

Il presidente Claudio Ricci sottolinea che si tratta di un “risultato eccezionale” per il nostro paese che raggiunge il simbolico obiettivo dei 50 Siti UNESCO (consolidando il primato fra i 190 Stati membri) auspicando che, sempre più, il nostro orgoglio italiano possa, proprio dei beni culturali, paesaggistici, turistici e dalle attività creative, trarre rinnovate opportunità di sviluppo socio culturale ed economico.

Il 4 luglio Claudio Ricci conclude (a Cerveteri) la presidenza (avendo svolto due mandati, il limite previsto dallo statuto) e considera questo risultato come un “grande auspicio” per il futuro dell’Associazione nazionale Sito UNESCO (che si occupa di aspetti legislativi, strumenti tecnici di tutela e valorizzazione, progetti culturali, turistici ed educativi).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*