Claudio Ricci, un ampio risultato la riapertura del Corso di Laurea sul Turismo

Piano Regolatore Parte Operativa, approvato ad Assisi

Claudio Ricci (Sindaco di Assisi) ribadisce, rispetto ad alcune citazioni stampa, che l’Università degli Studi di Perugia sta riaprendo il corso di laurea in economia del turismo (sede di Santa Maria degli Angeli) dall’anno accademico 2015/16 (a breve inizieranno le iscrizioni) grazie ad una ampia disponibilità del Magnifico Rettore Prof. Franco Moriconi e questo è un “grande risultato” che sta portando anche all’utilizzo di Palazzo Bernabei (in Assisi centro storico) per attività, corsi universitari e di specializzazione.

L’Università, da alcuni anni, non include più alcun legame con il Centro Studi sul Turismo di Assisi (e chi cita insieme le due strutture comunica, semplicemente, situazioni gestionali non rispondenti ai fatti). L’Amministrazione Comunale ha fatto, e continuerà a fare (anche con Claudio Ricci attraverso la sua funzione di Consigliere Regionale), ciò che è stato possibile per il Centro Studi sul Turismo (come gli atti dimostrano, malgrado la complessa situazione) mentre tutti gli altri soci hanno, gradualmente, abbandonato la compagine societaria (ovviamente per motivi diversi e tutti rispettabili). Quindi, chi vuole criticare, citi almeno che “solo il Comune” non ha abbandonato la struttura mente tutti gli altri lo hanno fatto.

Ribadiamo infine che l’Università, con il Comune, ha riaperto il corso di laurea sul turismo e creato le condizioni per una ampia iniziativa legata agli studi sul turismo, a livello italiano e internazionale, e questo è un risultato “di grande rilievo” per Assisi e per l’Umbria.

Infine sulle “poco eleganti” ironie estive su stampa o social, nei confronti di Claudio Ricci, le stesse sono “ininfluenti” (ovviamente nessuna replica) in quanto per ciascuno di noi parla la propria storia, il suo operare quotidiano e l’etica personale (ovviamente con i tanti limiti, difetti e normali errori).

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*