Commemorazione Caduti a Santa Maria degli Angeli

Commemorazione Caduti a Santa Maria degli Angeli

Commemorazione Caduti a Santa Maria degli Angeli
Alla presenza delle Associazioni dei Combattenti e dei Reduci, delle Autorità Militari, Civili e Religiose, dell’assessore Fortini, del presidente del Consiglio comunale Buini, dei consiglieri Almaviva e Brunozzi , di numerosi cittadini ed in particolare alle scolaresche, il Sindaco ff Antonio Lunghi, dopo la celebrazione della santa messa, ha ricordato a Santa Maria degli Angeli i caduti di tutte le guerre.

“Questa commemorazione, ogni anno, ci permette di mantenere vivi il ricordo e l’esempio delle persone che hanno sofferto e hanno dato la vita per la nostra Patria – ha dichiarato il Sindaco nel deporre una corona di alloro ad una nuova lapide in pietra che ricorda i caduti della strage di Nassiriya ai quali è dedicata la piazzetta antistante l’ingresso della sede comunale di Santa Maria degli Angeli”.

“Una commemorazione – ha proseguito Lunghi – che ci aiuta a non dimenticare chi ha sofferto e chi si è immolato in trincea, al fronte, ma anche le famiglie: le spose, le madri, i figli di quei giovani soldati che si sono sacrificati per la nostra Italia. Oggi, noi che abbiamo avuto Patria, Libertà e Democrazia – e mi riferisco soprattutto ai giovani – dobbiamo custodire e tutelare questa eredità, con il nostro esempio, con il nostro impegno individuale sempre orientato alla comprensione degli altri, al rispetto del bene comune.

Il pensiero, allora, va anche ai nostri paladini della Libertà e della Democrazia, alle Forze Armate, alle Forze dell’Ordine, ai Militari impegnati nelle Missioni di Pace, ai tanti Volontari che aiutano i Poveri e combattono contro la miseria e per l’affermazione dei diritti umani negati”.

La delegazione, che comprendeva anche i componenti della Confraternita di Sant’Antonio, si è spostata successivamente in Piazza Martin Luther King, presso il monumento ai caduti, per deporre una corona di alloro al monumento funerario Angelano.

Commemorazione Caduti

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*