Controlli chiese, Morini (RP): “Creare tessera parrocchiale”

Sicurezza terrorismo Assisi, Paoletti: "Grazie, ma troppi disagi per persone" Le lamentele di quanti rientrati nei propri alberghi, sono state piuttosto accese

Controlli chiese, Morini (RP): “Creare tessera parrocchiale”
Una tessera compilata in ogni forma riconoscendo ogni persona, nelle varie parrocchie

da Francesco Morini (Realtà Popolare)
Con l’apertura delle porte Sante in quasi tutte le Basiliche papali e Chiese di ogni diocesi: Sono scattati anche ogni genere di controlli ai varchi delle stesse. Un controllo accurato ad opera delle Forze dell’Ordine e piantonamenti h24 ad opera delle nostre Forze Armate. Di sicuro dopo i recenti attacchi terroristici e le dichiarazioni di guerra da parte dell’ISIS contro il mondo Occidentale “Cattolico/Cristiano”: Maggiore sicurezza e incolumità personale. Ma dall’altra minore privacy di noi che ci rechiamo nelle nostre chiese per pregare in intimità il Nostro Dio e che di sicuro non pensiamo minimamente alla guerra né pensiamo ad ogni genere di odio razziale in una religione che predica “Amore e speranza nella vita eterna”.

A tal riguardo noto che molti militari capiscono lo stato di disagio specie dei parrocchiani: In una Basilica come la nostra quella della Porziuncola (ma in ogni Basilica Assisana) frequentata da tanti pellegrini in tutto l’anno. Quindi perché non creare una tessera del parrocchiano: Una tessera compilata in ogni forma riconoscendo ogni persona, nelle varie parrocchie e che permetta liberamente di accedere ai varchi senza controlli e perquisizioni legittime specie per i forestieri.

tessera

“Lo scopo é quello di non creare affollamenti durante celebrazioni di maggior afflusso di fedeli, e soprattutto conservare un minimo di privacy e riservatezza nel quotidiano quando ci si reca in Chiesa per ringraziare e Lodare Dio. Ringraziando ogni autorità per quello che fa in materia di sicurezza e ogni forza dell’ordine e militare per l’accurato servizio che farà in tutto l’anno giubilare: Mi auguro questo invito venga accolto permettendo e facendo prevalere su tutto il principio di Libertà degli italiani e di professare liberamente ogni genere di religione specie quella cattolica”.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*