Unipegaso

Corinna lo Castro, La donna spaziale al Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi

PICCOLO TEATRO DEGLI INSTABILI

Il Piccolo Teatro degli Instabili è lieto di presentare, in prima assoluta, la produzione e la messa in scena de “La donna spaziale, ovvero: incaute manovre di sopravvivenza”. Gli autori, Daniele Prato e Corinna Lo Castro, tengono corsi di recitazione, workshop di scrittura e laboratori comici organizzati dal Piccolo Teatro degli Instabili. La loro collaborazione artistica, iniziata a Roma nel 1996, approda oggi su questo palco con un monologo che esplora gli aspetti tragicomici della solitudine umana. Lontano, in un giovedì qualunque del 2099, a bordo di una capsula spaziale, c’è una donna. Sola.

La sua missione è quasi terminata, a breve l’Astronave Madre tornerà a riprenderla e la donna potrà, finalmente, fare ritorno a casa. Un’astronauta perfettamente addestrata a governare i silenzi profondi di una missione nel cosmo non può concedersi di scivolare negli irrisolti del proprio passato o di farsi sorprendere dalle aspettative illusorie del futuro. Ma è esattamente quello che, in quel giovedì qualunque del 2099, a bordo di una capsula spaziale, accadde. In un futuro imminente in cui l’uomo è costretto a convivere con androidi e super-intelligenze artificiali, l’astronauta rievoca episodi e personaggi legati alla propria storia. La donna spaziale si lascerà andare a pensieri fuori controllo e spiazzanti rivelazioni ancorandosi all’autoironia come unica, incauta, strategia di sopravvivenza.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*