Degrado a Santa Maria degli Angeli, area verde Terzilio Zibetti: uno schifo!

Degrado a Santa Maria degli Angeli, area verde Terzilio Zibetti: uno schifo!
Degrado a Santa Maria degli Angeli, area verde Terzilio Zibetti: uno schifo!
Degrado a Santa Maria degli Angeli, area verde Terzilio Zibetti: uno schifo!
da Giacomo Piccioni

Da un post del 14 ottobre e, dato che c’è stato anche il fine settimana, abbiamo ragione di credere che tutto sia rimasto come oramai è da tempo
Siamo nell’Area verde Terzilio Zibetti, zona pizzeria Ciccio, hotel Panda, a Santa Maria degli angeli.

Parchetto pubblico frequentato ormai solo da pacchetti di sigarette che si lasciano logorare dal tempo e bottiglie di vetro che si abbandonano alla levigazione data dalle intemperie. Quasi nessun bambino frequenta ormai questa area giochi. Dico quasi perché ovviamente ormai la stagione è quella che è e va bene, ma anche quasi perché mia madre, io e chi per noi porta i nostri nipoti a “giocare” o almeno a provare a giocare per questi prati tempestati dei famosissimi e rari fiori dai petali di vetro, rari perché nascono solo nei prati poco frequentati da persone civili…comunque, la situazione è la seguente:
– Altalena con catena rotta che dondola oltre che avanti e indietro anche a destra e a sinistra, insieme a tutta la struttura…
– Paletto del secchio posizionato nel punto più lontano dal punto di lancio: medaglia d’oro e record olimpico per il lancio del martello
– Altro paletto con installato un costosissimo secchio invisibile
– Rotonda verde con segni di usura e cedimento, quasi pronta per essere pericolosa
– Canestro posto ad altezza ed inclinazione non regolamentare, anch’esso pronto al cedimento e probabilmente pronto al campionato, non di pallacanestro ma di lancio del disco (per rimanere in tema…)
– Muretto di cemento sicuramente logorato dal tempo (…)
– Sempre il muretto di cemento condito con bestemmie (per carità, ognuno è libero di esprimere le proprie idee, vorrei vedere comunque vostro figlio/nipote che si avvia a leggere e vi entra in casa sproloquiando a destra e a manca…)
– Sorta di dondolo a 4 posti che per volere altrui è stato ridotto a soli 2 posti comodi e 2 un pochino più sofferenti
– Panchina che non voleva essere una panchina, ma forse una diretta concorrente della torre di Pisa
– Altra panchina prodotta dagli stessi che hanno prodotto il secchio invisibile di prima…
– Tronco a mo di sedile per fachiro, un fachiro particolare però, che riesca a stare in piedi con chiodi e viti
– Coppi/tegole ridotte all sfinimento probabilmente perché logorati dall’ira funesta dell’acqua della fontanella (di sicuro…) ovviamente sparpagliati per il prato
– Last but not least cavalcare un pulcino (o quello che è) senza sella, sfido chiunque a resistere al suo impeto trotterellante (meno grave, ma pur sempre un problema)

Ho fatto del sarcasmo, tanto sarcasmo. Ho passato la mia infanzia e adolescenza nel fiore degli anni di questo parchetto, popolato da tanti amici e tanti altri bambini, accompagnati da genitori, nonni e zii, che li lasciavano liberamente correre di qua e di là, senza pericoli. Ad oggi, l’abbandono vince agli sguardi di chi abita lì vicino. Ad oggi la situazione istituzionale ad Assisi più o meno la sappiamo tutti. Vi invito a curiosare in qualche elenco telefonico, o dove volete voi, e a vedere l’indirizzo di residenza di chi è a capo oggi ad Assisi. Buttateci un occhio.
Sorriderete per non piangere.

Degrado A Santa Maria Degli Angeli Area Verde Zibetti

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar

Degrado a Santa Maria degli Angeli

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*