È in libreria il volume “Umbria terra natìa” di Maurizio Leoni

ASSISI – È in libreria il volume “Umbria terra natìa” del fotografo, blogger (intravedo.blogspot) e adesso anche scrittore Maurizio Leoni. Il libro pubblicato dalla casa editrice Era Nuova e realizzato con il patrocinio dell’associazione Istanti – Fotografia e Cultura è il frutto di un percorso che ha portato l’autore a confrontarsi, come direbbe Paul Strand, “con il mondo davanti alla sua porta”. Con quest’opera Maurizio desidera far conoscere a tutti, non l’Umbria delle cartoline e delle guide turistiche, ma quella vista, interpretata e descritta da chi in questa terra ci è nato e vissuto. Un racconto nel racconto fatto di immagini pubbliche, memoria personale e appunti di viaggio da utilizzare come unico strumento capace di allargare l’orizzonte delle cose da non dimenticare.

Un bel libro nato da una lunga ricerca. Un diario di un lungo viaggio in giro per la nostra regione. Un testo che ricostruisce i linguaggi di un fotografo alla ricerca di uno stile che lo trova nella narrazione, nei ricordi e nelle visioni che solo un artista a tutto tondo può avere. Non didascalie o racconti emozionali. Siamo davanti ad una vera e propria grammatica di un fotografo, di un visionario contemporaneo attento alla realtà invisibile. Di un contenitore di ricordi che è esploso in un libro tascabile, da leggere quando si vuole scorgere qualcosa di diverso. Appunti di designer della luce, a volte scomodo, ma sempre poetico, e raffinato.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*