Edizione online quotidiano spagnolo, “Marca”, si occupa della cavallina bianca Via Lattea

Ora anche la prestigiosa stampa internazionale si occupa della “cavallina bianca” e di tutto il mondo in Umbria che vi ruota attorno. Sei pagine con tanto di foto e commenti tecnici su Via Lattea, la cavallina albina, unica al mondo, figlia di trottatori (Melodiass e Gruccione Jet) pronta a scendere in pista che ha catalizzato anche l’interesse del Vaticano. E’ stato pubblicato infatti un ampio reportage a firma di Julio Ocampo sul periodico “MarcaPlus” (15-28 febbraio) allegato al sito on-line “www.marca.com”del principale quotidiano sportivo spagnolo a maggior tiratura.

“Marca” si occupa principalmente di calcio ma copre tutta l’attualità sportiva. Con 2.805.000 lettori al giorno in Spagna è il quotidiano più letto nel paese. Anche il sito web del quotidiano che fu creato nel 1995 è il sito di sport più visitato di Spagna. Grande risalto alla storia della cavallina albina definita una promessa e speranza del trotto mondiale seguita dalla scienza e dai mass media non solo specializzati. Attraverso un’intervista con il proprietario di Via Lattea, l’allevatore Sergio Carfagna, tornato a tempo pieno all’attività ippica e padre Danilo Reverberi, frate francescano, team manager della “Scuderia dei miracoli” (che e’ anche il titolo del libro, Futura edizioni, realizzato da Giorgio Galvani e Marco Vinico Guasticchi, citato nel reportage di Ocampo), l’inviato della prestigiosa rivista on-line spagnola descrive anche l’ambiente mistico e unico che circonda l’intera vicenda che ormai travalica i confini nazionali dando adeguato risalto alla prossima partecipazione di una nutrita delegazione della scuderia all’udienza papale che si terrà, mercoledi 4 marzo 2015, in Piazza San Pietro (o nella Sala delle udienze di Paolo VI /Sala Nervi).

“Questo ampio servizio dedicato alla storia di Via Lattea – dichiara Sergio Carfagna – e’ un ulteriore riconoscimento all’allevamento italiano di qualità che ci spinge ad andare avanti con maggiore determinazione e coraggio nonostante i problemi e le difficoltà che l’ippica purtroppo sta attraversando”. “Un premio ed una promozione significativa anche per le bellezze artistiche e ambientali della nostra regione e di Assisi in particolare, immortalato nell’ampio reportage con immagini e foto che sono universali con la Basilica di San Francesco a fare da sfondo”. “Una prestigiosa testata come Marca che si occupa di noi? Anche questo e’ un segno divino di San Francesco. Via Lattea ormai e’ il simbolo di speranza non solo per l’ippica”, ha concluso Padre Danilo Reverberi.


Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*