Elezioni Assisi, Bartolini, io candidato di riserva, se chiamato non mi tiro indietro

Giorgio Bartolini critica il bilancio del Comune di Assisi
Giorgio-BARTOLINI

Elezioni Assisi, Bartolini, io candidato di riserva, se chiamato non mi tiro indietro
Un sondaggio di Euromedia Research, di Alessandra Ghisleri, attesterebbe la grande notorietà dell’Ex sindaco

Sono giorni che circola il nome dell’avvocato Giuseppe Caforio, quale candidato del Centrodestra alla carica di sindaco della città di Assisi. Una candidatura la sua, si dice, fortemente caldeggiata dal consigliere regionale, Marco Squarta.  Fratelli d’Italia, quindi, che stando alle voci, dovrebbe, coagulare attorno alla figura di Caforio, Forza Italia, Lega Nord e, appunto, il partito di Giorgia Meloni. I si dice, però, sarebbero davvero tanti in questi giorni.

Saltando a pie’ pari il Centrosinistra quello vero, o quel che ne resta e, per ora i Pentastellati e liste civiche, diamo uno sguardo al Centrodestra che, molto teoricamente, sarebbe ancora alla guida della Città. Il sindaco FF, Antonio Lunghi, sembra avrà un futuro di tutt’altra natura, come sostegno e come schieramento. Per lui si parla, addirittura, di una candidatura a sindaco con sullo sfondo il Pd di matrice “bocciana“. Per quando riguarda Caforio, invece, ci sarebbero delle riserve. l’Assisi del Centrodestra, dopo l’esperienza dell’ex sindaco Claudio Ricci, non vorrebbe più una figura che non sia del territorio o quanto meno che possa essere, con il territorio, identificata.

Una volta tanto, però nel Centrodestra, i tre partiti (Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia) sarebbero seduti allo stesso tavolo e ragionerebbero su chi realmente vorrebbero gli assisani e non sulla base del colore politico o di partito.

Elezioni Assisi, Bartolini

E in questa fase, signori miei, si inserisce in “tackle scivolato” – prendendo pallone e gambe – l’ex sindaco Giorgio Bartolini. Certo lui – e riferiamo una telefonata di questa mattina – ci ha “diplomaticamente” detto: “Io sono un candidato di riserva, ma se non trovano nessuno sono pronto e non mi tirerò certo indietro”. Voci sostengono che “Re Giorgio” avrebbe commissionato un sondaggio, niente meno che alla  Euromedia Research di Alessandra GhisleriIl risultato, anche se si riferisce ad un momento in cui non era circolato il nome di Giuseppe Caforio, sarebbe entusiasmante per il commercialista angelano. Avrebbe sbaragliato tutti i nomi che, dai partiti o in modo del tutto autonomo, sarebbero in circolazione in queste prime fasi di campagna elettorale.

 

 

 

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*