Emergenza immigrati, la Diocesi in campo, arrivati 14 profughi

Emergenza immigrati, la Diocesi in campo, arrivati 14 profughi
Sono arrivati nel pomeriggio di giovedì 5 novembre al Centro di accoglienza “Casa Papa Francesco”, di Santa Maria degli Angeli quattordici profughi di cui alcuni di origine iraniana, altri afgana e anche pachistana. I migranti giunti con un pulman proveniente da Gorizia, hanno ricevuto un kit per la cura della persona e una prima accoglienza presso l’ente dove due di loro rimarranno.

Gli altri sono stati ospitati nelle altre strutture della Caritas dove sono già stati accompagnati e nello specifico: al Monastero di Bose di San Masseo, all’Istituto delle suore francescane di Lipari di Rivotorto e alla parrocchia San Michele Arcangelo di Bastia Umbra.

Gli immigrati tutti uomini tra i trenta e i quaranta anni che oltre alla loro lingua parlano un po’ di inglese inizieranno a breve un corso di italiano e le altre attività che gli operatori stanno organizzando. Da questo punto di vista la Caritas diocesana si è dimostrata subito pronta dando la sua disponibilità alla Prefettura di Perugia che organizza lo smistamento dei migranti in tutta la regione Umbria.

Emergenza immigrati

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*