Frati Assisi, aiutiamo i “Rifugiati” della Crisi Economica

Assisi, tutto sulla “Laudato si’”
Assisi, tutto sulla “Laudato si’”

Domani ultimo giorno della campagna di solidarietà dei frati di Assisi per aiutare i “rifugiati” italiani vittime della crisi economica e dell’indifferenza. E’ possibile ancora donare fino al 26 giugno inviando un sms o chiamando da rete fissa al numero 45505 per aiutare le mense francescane in Italia, i profughi cristiani in Iraq, le missioni francescane in India. “Ridiamo un sorriso a chi lo ha perduto. Chiediamo un ultimo sforzo agli italiani, popolo dal cuore grande, per aiutare chi è in difficoltà e per portare le periferie al centro, includendo i più deboli, i perseguitati e gli affamati”. E’ questo l’appello lanciato dai frati della Basilica di San Francesco d’Assisi per la campagna di solidarietà “Con il Cuore, nel nome di Francesco ” che ha raccolto finora circa 1,2 milioni di euro battendo tutti i record delle passate edizioni benefiche, la generosità degli italiani non è mancata.

Il valore della donazione sarà di 2 euro inviando un sms da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce o da rete fissa Vodafone, e TWT e di 5 o 10 euro da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb. E’ possibile sostenere i progetti anche tramite UniCredit con una donazione sul conto solidarietà intestato a “Francesco D’Assisi – un uomo, un fratello Onlus”: Iban IT64R020083827800010.

I PROGETTI

Italia
Acquisto di beni alimentari per i poveri delle mense Caritas francescane a Roma, Milano e Napoli.
Iraq
Costruzione di un Ospedale specializzato in maternità e pediatria a Erbil per cittadini e profughi della persecuzione dello Stato Islamico.
India
Costruzione di una scuola secondaria di primo grado specializzata nella lingua inglese

Tutte le informazioni dell’evento sono sul sito www.sanfrancesco.org.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*