Furti Assisi e violazioni, cinque persone finiscono nei guai

Furti Assisi e violazioni, cinque persone finiscono nei guai
Furti Assisi e violazioni, cinque persone finiscono nei guai

Furti Assisi, cinque persone finiscono nei guai

L’attività di contrasto intrapresa dai Carabinieri della Compagnia di Assisi per arginare il dilagante fenomeno dei furti ha permesso di conseguire altri significativi risultati.

FURTO DI GASOLIO

Dopo l’attività che ha portato sabato notte alla denuncia di due giovani,  uno dei quali minorenne,  mentre tentavano di perpetrare un furto ai danni del bar della Stazione ferroviaria di Santa Maria degli Angeli, i Carabinieri della Stazione di Valfabbrica all’esito dell’attività di indagine hanno denunciato due soggetti di nazionalità albanese entrambi per furto di gasolio. Secondo gli inquirenti i due, avrebbero sottratto almeno 400 litri di carburante ad una delle ditte impegnate nella realizzazione dell’asse viario Perugia – Ancona. I militari sarebbero risaliti all’identità dei due grazie all’analisi delle immagini estrapolate dall’impianto di videosorveglianza presenti all’interrno del cantiere.

STRAPPA BORSA AD ANZIANA

I Carabinieri della Stazione di Petrignano hanno fermato una nomade per furto commesso in quel centro abitato ai danni di una anziana. La malvivente secondo la ricostruzione dei militari, avrebbe sottratto repentinamente la borsa custodita dalla donna all’interno del cestello della bicicletta dileguandosi per le vie del paese. Sulla base della descrizione sommaria fornita agli investigatori, questi ultimi sono da subito risaliti all’identità della nomade, denunciata all’Autorità Giudiziaria perugina.

MAGGIORE MARCO SIVORI

I controlli dei militari diretti dal Maggiore Sivori sono rivolti anche alla circolazione stradale, al fine di garantire maggiore sicurezza agli utenti della strada e scongiurare il pericolo di incidenti stradali, a volte anche gravi. Personale delle Stazioni di Torgiano e Bettona nell’ambito della ordinaria attività di Istituto svolta dalle pattuglie impegnate sul territorio, hanno denunciato due automobilisti responsabili rispettivamente di avere condotto le proprie autovetture  in assenza della relativa patente di guida e dopo avere assunto sostanze stupefacenti.

PATENTE REVOCATA

Il primo di essi ha infatti continuato a guidare sebbene la patente gli fosse stata revocata tempo addietro, mentre il secondo, palesando sintomi che facessero ritenere un pregresso uso di sostanze stupefacenti ha rifiutato di sottoporsi al previsto test da effettuarsi presso il competente nosocomio. Tale infrazione è costata all’uomo la denuncia penale ed il ritiro della patente di guida.

Furti Assisi

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*