Giornata mondiale dell’ambiente, firmato protocollo d’intesa Perugia-Assisi

Al termine del Consiglio Comunale aperto di Venerdì 5 giugno, il Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Franco Moriconi, il Rettore dell’ Università per Stranieri di Perugia Giovanni Paciullo, il Vicesindaco di Perugia Urbano Barelli e il Sindaco di Assisi Claudio Ricci hanno sottoscritto la Carta di Milano per il diritto al cibo. L’adesione è avvenuta online, direttamente sul sito carta.milano.it, dove chiunque lo desideri può sottoscrivere il documento.

Quindi, lo stesso Vicesindaco Barelli e il Sindaco Ricci hanno proceduto alla firma del protocollo d’intesa tra le due città, finalizzato al proseguimento fattivo della collaborazione tra il capoluogo e la città serafica, già avviato con la marcia della pace e con la candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019.

“Non a caso abbiamo voluto firmarlo oggi –ha precisato il Vicesindaco Barelli, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, perché vogliamo rafforzare la vicinanza tra le due città anche sulle tematiche ambientali”.

Il Sindaco Ricci, nella presentazione del protocollo all’assemblea, ha sottolineato come con esso il rapporto tra Perugia e Assisi si consolidi in maniera definitiva, con una collaborazione strutturalmente continua che coinvolge tutti gli uffici dei due enti nel “fare” concreto, non solo nell’ambito culturale e turistico, ma anche e soprattutto in quello ambientale. “L’ambiente –ha detto Ricci- oggi è sempre più un’opportunità che bisogna affrontare con lo spirito francescano della tutela dinamica, dell’interazione con l’ambiente stesso”. Ricci ha quindi concluso con un richiamo al concetto ghandiano dei “due pani” quello fisico, il diritto al cibo sancito appunto dalla Carta di Milano, e quello dell’anima, che comporta anche la valorizzazione e la tutela dell’ambiente in cui viviamo e di cui siamo parte.

“Le politiche ambientali, ormai sempre più intrecciate con quelle della green economy, costituiscono uno dei fattori di sviluppo e di modernizzazione. E’ su queste politiche che l’Umbria ha puntato in questi anni ottenendo risultati positivi”: lo ha detto l’assessore regionale all’ambiente, Silvano Rometti, intervenendo oggi a Montone alle iniziative promosse in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente istituita dall’Onu. “Riduzione, riciclo e riuso dei rifiuti, produzione di energia da fonti rinnovabili, riqualificazione energetica degli edifici e dei processi produttivi, ma anche una mobilità sostenibile sono solo alcune delle azioni che abbiamo fortemente sostenuto, convinti che possono concorrere in maniera efficace alla salvaguardia dell’ambiente ed ad una migliore qualità della vita. In questo ambito – ha concluso l’assessore – è importante continuare a svolgere un’opera di sensibilizzazione di cittadini e comunità, partendo dalla nuove generazioni, per radicare una cultura capace di preservare le risorse naturali, l’ambiente ed il paesaggio come fattori di una nuova idea di crescita e sviluppo”.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*