I giovani di Lunghi, l’impegno per dare valore alla gioventù

Una squadra eterogenea ma altamente rappresentativa

I giovani di Lunghi, l'impegno per dare valore alla gioventù
Vanessa Passeri e Francesco Fasulo

I giovani di Lunghi, l’impegno per dare valore alla gioventù

Competenza ed entusiasmo, esperienza e innovazione caratterizzano la grande squadra composta dai 47 candidati alla carica di consigliere comunale che formano le tre liste civiche Uniti per Assisi, Lunghi Sindaco e Assisi di Centro Popolare a sostegno di Antonio Lunghi, sindaco facente funzioni uscente e candidato alla fascia di primo cittadino di Assisi alle elezioni di domenica 5 giugno. Una squadra eterogenea ma altamente rappresentativa in grado di esprimere una molteplicità di anime e territori. Una squadra da una parte guidata da chi, sedendo per anni sugli scranni di giunta e consiglio comunale, ha già amministrato la città ottenendo risultati concreti sotto gli occhi di tutti, e dall’altra trascinata della vitalità e dell’entusiasmo di un gruppo di validi giovani pronti a rimboccarsi le maniche, mettendoci il nome e la faccia per il bene della comunità.

Due di loro, a sostegno di Antonio Lunghi. Francesco Fasulo, 26 anni, studente laureando in Giurisprudenza, candidato nella lista civica Uniti per Assisi, dichiara: “Ho scelto di candidarmi con Tonino Lunghi da un lato perché lo reputo un buon amministratore, con la giusta esperienza per poter amministrare una città meravigliosa come Assisi; dall’altro perché lo reputo una persona umana, umile, che ascolta la gente e che cerca di dare delle risposte celeri alle loro problematiche. Voglio mettermi in politica perché voglio fare il mio dovere. Giovanni Falcone, un magistrato che insieme a Paolo Borsellino ha dato la propria vita per lo Stato e per la legalità ed è stato ucciso dalla mafia, diceva che “occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi, perché è in ciò che sta l’essenza della dignità umana”. E per me dignità umana è soprattutto cercare di dare un lavoro ai nostri ragazzi, dare un lavoro alle famiglie che sono in difficoltà. Per questo ho stilato un progetto inserito all’interno del programma politico di Lunghi incentrato sull’occupazione e sull’inserimento lavorativo, che verte su due punti fondamentali.

Primo, fare dei corsi di formazione nel settore dell’artigianato, dove c’è molta richiesta di manodopera da parte delle aziende di Bastia Umbra e della zona industriale di Santa Maria degli Angeli, utilizzando i denari pubblici provenienti dai fondi europei e coinvolgendo le associazioni di categoria e la Regione Umbria. Secondo, rilanciare l’occupazione di Assisi tramite il turismo. Ogni anno, ad Assisi, transitano circa 6 milioni di visitatori: occorre creare un turismo alternativo e complementare al turismo religioso, facendo leva su quelle potenzialità che Assisi ha a livello artistico, culturale e paesaggistico per trattenere più a lungo i turisti nella nostra città. Voglio portare avanti questi progetti per dare lavoro alla gente del territorio, soprattutto ai giovani e a chi fatica ad arrivare a fine mese”.

Vanessa Passeri, 29 anni, sposata, laureata in Economia e impiegata amministrativa, candidata nella lista Assisi di Centro Popolare, aggiunge: “Ho deciso di candidarmi a sostegno di Antonio Lunghi per due motivi ben precisi. Il primo di carattere personale: perché ho voglia di mettermi a disposizione della gente del mio territorio, mettendo al primo posto l’ascolto e il dialogo, perché oggi più che mai non servono le mille chiacchiere e promesse che non possono essere mantenute, ma c’è bisogno di piccoli gesti concreti e di tanta umiltà. Il secondo motivo, di carattere obiettivo, è perché ad oggi Antonio Lunghi rappresenta il voto utile per la concretezza, l’umiltà, la serietà e l’esperienza che lo contraddistinguono.

Ha una conoscenza approfondita del territorio, in quanto, nella sua lunga vita politica, ha già ricoperto le cariche di consigliere, assessore, vicesindaco e oggi di sindaco facente funzioni. La nostra è una squadra forte che garantisce da un lato la continuità rappresentata da consiglieri e assessori uscenti, dall’altro l’innovazione rappresentata da giovani che si mettono in gioco con entusiasmo, come me. Solo con il vostro aiuto e la vostra fiducia potrò dimostrare l’impegno, l’onestà e la buona volontà che intendo mettere in questa mia nuova avventura politica”. VANESSA sul turismo: “I miei genitori hanno un’attività commerciale che si tramanda da generazioni nel territorio di Assisi. Per questo mi sono resa conto che il turismo é e sarà sempre di più l’unico volano di sviluppo del nostro territorio. É quindi importante per me, da sempre, proporre Assisi ai tour operator nazionali ed internazionali come meta attraverso pacchetti turustici e non come semplice città di passaggio tra Roma e Firenze. Ciò renderà i turisti una risorsa e non un costo. Il turismo é il motore immediato di ricchezza per tutte le attività commerciali del nostro territorio, che vanno quindi tutelate e sviluppate sempre di più.”

Nella convinzione che il futuro della nostra comunità sia nelle mani dei giovani, il sostegno alla gioventù con politiche e progetti concreti è un impegno a cui Tonino Lunghi dà ampio spazio nel suo documento programmatico, elaborato insieme alla coalizione a partire dall’attento ascolto del territorio. Fra gli impegni: sostenere la scuola e la cultura, favorire la continuità scuola/lavoro e l’ingresso nel mondo professionale per contrastare disoccupazione e precariato, garantendo altresì la valorizzazione e il potenziamento di aree, spazi e servizi per lo svago e l’attività sportiva.

“I giovani – sottolinea in proposito Lunghi – meritano tutta l’attenzione possibile da parte dell’amministrazione comunale. Con le idee chiare e un metodo di lavoro che metta a punto progetti concreti e tutte le risorse umane ed economiche necessarie a realizzarli, la nostra squadra intende dare il massimo per dare valore e merito ai giovani, risorsa primaria e motore della nostra comunità”.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*