Unipegaso

I linguaggi della vita, le opere dei ragazzi del Serafico al museo Fazzini

da Anna Voltaggio
I linguaggi della vita
è il titolo della mostra dei ragazzi del Serafico che inaugura al Museo Fazzini domani alle ore 17.30. L’iniziativa, in collaborazione con la Pro Loco di Santa Maria degli Angeli ha l’obiettivo di accendere i riflettori sulle vite dei ragazzi con disabilità. L’arte è un canale di comunicazione prezioso per chi non può esprimersi con la stessa facilità degli altri e l’intensità delle loro opere, infatti, mostra una forza comunicativa impressionante che spesso viene sottovalutata e che invece è in grado di stupire e avvicinare alla scoperta del loro mondo interiore. I ragazzi del Serafico, supportati dalla guida dell’arteterapeuta hanno realizzato quadri coloratissimi, sculture di grande impatto e video installazioni capaci di trascinare nel loro vortice emozionale ogni osservatore.

[box type=”shadow” ] Dal testo della mostra «Tutto ciò che lo spazio della mostra racchiude, altro non è che un racconto dell’ordinaria quotidianità di tante esistenze, attraversate dalla comune caratteristica della fragilità della natura umana: una quotidianità raccontata con parole, segni, immagini la cui percezione può apparire caotica e, in prima battuta, poco comprensibile. Proprio questa percezione accompagna il costante impegno di chiunque dedichi tempo ed energie al complesso mondo della diversità. Per comprenderne il funzionamento dobbiamo riuscire a interpretare quali sono gli elementi di cui è composto e a capire come questi, messi insieme, interagiscano».[/box]
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*