Il Perdono di Assisi: tesoro della Porziuncola

“Una notte dell’anno del Signore 1216, Francesco era immerso nella preghiera e nella contemplazione nella chiesetta della Porziuncola, quando improvvisamente dilagò nella chiesina una vivissima luce e Francesco vide sopra l’altare il Cristo rivestito di luce e alla sua destra la sua Madre Santissima, circondati da una moltitudine di Angeli”.

È l’inizio di un racconto, attestato dal Diploma di Teobaldo (FF 3391-3399), attraverso cui conosciamo l’origine di quell’evento che ha segnato profondamente la storia della Porziuncola, di Santa Maria degli Angeli in Assisi, di san Francesco e di tutto l’Ordine francescano.

Un fiume di grazia è così scaturito da questa piccola chiesetta per volere del Poverello d’Assisi, per concessione del Figlio di Dio e per l’approvazione di papa Onorio III, e da allora mai ha cessato di dare ristoro e conforto alle anime questuanti di salvezza: ebbe origine l’Indulgenza della Porziuncola o Perdono di Assisi, oggi celebrato e festeggiato – dal 1 al 2 agosto – in tutte le parrocchie del mondo ed in tutte le chiese francescane perché la misericordia di Dio fosse, come desiderava Francesco d’Assisi, veramente a portata di tutti.

Particolarmente solenni e partecipate, come ogni anno, saranno le celebrazioni che si terranno a Santa Maria degli Angeli dove i Frati si stanno preparando a festeggiare, il prossimo anno, un grande Giubileo del Perdono nell’ottavo centenario (1216-2016) dalla richiesta di Francesco alla Porziuncola: felice e provvidenziale concomitanza con il Giubileo straordinario indetto per l’Anno Santo della Misericordia, voluto da papa Francesco dall’8 dicembre 2015 al 20 novembre 2016.

Fra le celebrazioni liturgiche che si terranno quest’anno, il cui elenco completo è nel programma allegato, ricordiamo:

il Triduo di preparazione presieduto da S.E. Paolo Martinelli OFM Capp, Vescovo Ausiliare di Milano
la solenne celebrazione eucaristica di “apertura del Perdono” presieduta da p. Michael A. Perry, Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori
il pellegrinaggio della Diocesi con i Primi Vespri presieduti da S.E. Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi, e l’offerta dell’incenso da parte del Sindaco
le celebrazioni del 2 agosto, presiedute da p. Mauro Gambetti OFM Conv, Custode del Sacro Convento, da S.E. José Rodriguez Carballo, Segretario della Congregazione per i Religiosi e gli Istituti di Vita Consacrata
la Veglia, con processione aux flambeaux, ed i Secondi Vespri presieduti da p. Claudio Durighetto, Ministro Provinciale dei Frati Minori dell’Umbria
Ricordiamo, inoltre, l’arrivo della XXXV Marcia Francescana – intitolata quest’anno “Cerco il tuo volto” – che vedrà giungere alla Porziuncola, in una piazza come sempre assolata eppure gremita di gente, circa 1600 giovani marciatori provenienti da tutta Italia e anche dai Paesi vicini: Albania, Croazia, Slovenia ed Austria. I ragazzi esprimeranno con la festa in piazza la gioia per il Perdono ricevuto in Porziuncola.

Infine, nel terzo anno di preparazione al Giubileo del Perdono, dopo Massimo Cacciari ed Enzo Bianchi: sabato 1 agosto vi sarà un incontro con Franco Nembrini che, dopo aver proposto la bellezza e la ricchezza della Divina Commedia a migliaia di studenti in Italia e ai telespettatori di Tv2000, conferirà presso la Domus Pacis su “La misericordia nella Divina Commedia”.

Tutte le celebrazioni potranno essere seguite in diretta dalla WebTV della Porziuncola. Per ulteriori info visitare il sito della Porziuncola www.porziuncola.org

I Frati della Porziuncola vi augurano il felice incontro con la Misericordia di Dio che fa nuove tutte le cose.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*