Il Psi, da Petrignano di Assisi, lancia il comitato di coordinamento della Valle Umbra Nord

Si è costituito nel comprensorio della Valle Umbra Nord un Comitato di coordinamento del Partito socialista italiano (Psi). Obiettivo, programmare e promuovere iniziative, proposte e progetti tesi a rilanciare e consolidare il tessuto socio-economico dell’area, messa a dura prova dalla crisi, prestando particolare attenzione ai ceti più deboli e indifesi della società come i giovani e le donne. La decisione è stata presa nel corso di una riunione che il Psi ha tenuto a Petrignano di Assisi e a cui erano presenti l’assessore regionale umbro Silvano Rometti, il segretario provinciale di Perugia del partito Cesare Carini e rappresentanti dei Comuni di Assisi, Bastia Umbra, Bettona e Cannara. I presenti hanno eletto all’unanimità i membri del nuovo Comitato di coordinamento composto dalla coordinatrice Maria Rita Ascani e da Giorgio Bellucci, Marcello Alunni e Francesco Donadio.

Nel corso della riunione sono state anche discusse e approfondite le tematiche politico-amministrative dei diversi territori. “Le questioni del lavoro, della crisi delle piccole e medie aziende – fanno sapere dal Partito socialista –, della sicurezza dei cittadini, della qualità della vita, del governo del territorio e dell’ambiente sono le priorità sulle quali il Psi aprirà un serrato dibattito e un’approfondita discussione con la cittadinanza, in primo luogo, e con le altre forze politiche per cercare insieme di trovare soluzioni adeguate e commisurate alla complessità dei problemi e delle criticità sollevate”. “Tutto questo – aggiungono dal Psi – nella convinzione di rappresentare nel centro sinistra locale, regionale e nazionale una presenza forte, autorevole e autonoma, un soggetto politico riformista, collocato da sempre in Europa nell’Internazionale socialista e in grado, con le proprie proposte, di portare un contributo efficace e originale al governo delle città, delle Regioni e del Paese. Rappresentando, in sostanza, una sinistra di governo autenticamente riformista, di cui si ha, soprattutto in questa fase storica, assoluta necessità e urgenza”.

Altro tema al centro del dibattito sono state le prossime elezioni regionali e il rinnovo delle amministrazioni comunali di Assisi, nel 2016, e, in prospettiva, di Bettona, Bastia Umbra e Cannara. “Queste – concludono dal Partito socialista – saranno le sfide elettorali nelle quali il Psi comprensoriale si misurerà con grande impegno ed energia, mettendo in campo idee, proposte, progetti, donne e uomini nella certezza di poter contribuire in modo significativo al consolidamento e all’affermazione delle coalizioni di centro-sinistra rinnovate, autorevoli e vincenti”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*