Le bugie di Freddii sulla questione dell’antenna del Caminaccio

Antenna del Caminaccio, a Narni vince la buona politica. E ad Assisi?

Le bugie di Freddii sulla questione dell’antenna del Caminaccio
da Moreno Massucci
Il Consigliere Comunale di maggioranza Rino Freddii commette un errore, che diventa bugia, chissà se intenzionale, quando afferma che gli ex assessori Massucci e Mignani abbiano votato gli atti autorizzativi per la collocazione dell’antenna in via Del Caminaccio.

Infatti la Giunta Municipale ha approvato in data 17 settembre 2014, senza Massucci e Mignani in quanto già defenestrati dal quadro amministrativo da qualche mese, il regolamento per installazione e localizzazione degli impianti per telefonia mobile. Successivamente in data 25 settembre il Consiglio Comunale ha definitivamente approvato il suddetto regolamento.

Il 23 Ottobre 2014 sempre la Giunta (senza Massucci e Mignani) davano la concessione alla Soc. Wind Telecomunicazione S.p.A. per la realizzazione di un impianto di telefonia mobile in fraz.Santa Maria degli Angeli -Via del Caminaccio.

Auspichiamo, in futuro, al Consigliere comunale Rino Freddi di Assisi Popolare un maggiore discernimento fra critica politica e false affermazioni a scopo diffamatorio, con il solo intento di ledere la reputazione delle persone.

Caminaccio

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*