Lista Bartolini: “La maggioranza non c’è più. Lunghi si dimetta”

rtolini, inaccettabili attacchi Lunghi ai dipendenti comunali Affermazioni che lasciano esterrefatti. ma dov'è stato lui questi ultimi anni

Lista Bartolini: “La maggioranza non c’è più. Lunghi si dimetta”
Ad Assisi l’amministrazione comunale è ormai invisa alla popolazione perché inconcludente e parolaia…

da Giorgio Bartolini, Emidio Fioroni, Simonetta Maccabei e Leonardo Paoletti – La maggioranza dei consiglieri che ha consentito a Lunghi di succedere a Ricci non c’è più.

Questo dice la cronaca recente. I consiglieri comunali Buini e Tardioli, che fino ad ora hanno sostenuto la giunta a guida Lunghi, non hanno preso parte al Consiglio Comunale e, constatata la mancanza del numero legale, il Segretario comunale ha dovuto dichiarare l’impossibilità di aprire la seduta. Questi sono i fatti, ai quali sono seguiti comunicati stampa che da varie prospettive commentano l’accaduto. I due dissidenti hanno chiesto una verifica politica.

I consiglieri superstiti stigmatizzano ovviamente l’accaduto. Questo spettacolo indecoroso rende evidente che nell’attuale amministrazione regnano il caos e la paura di fare la mossa sbagliata in vista delle prossime elezioni.

I consiglieri e gli assessori al seguito della strana coppia Ricci-Lunghi, dopo avere dimostrato tutta la loro inconcludenza e insufficienza, danno l’ennesima prova della scarsa serietà e del poco rispetto con cui trattano le istituzioni.

Se Lunghi avesse davvero a cuore il decoro politico-istituzionale e il rispetto della volontà dei cittadini che attraverso i meccanismi istituzionali si realizza, darebbe immediatamente le dimissioni. Di certo non lo farà perché Lunghi conta di arrivare alle elezioni con addosso la fascia di sindaco (anche se tale non è, ma è solo un ff., cioè un facente funzioni) e di fare la campagna elettorale rappresentando il Comune.

Tutto legittimo, per carità, e, per non dimettersi, Lunghi, senza una maggioranza politica, accampa la scusa che l’interruzione dell’amministrazione danneggerebbe i cittadini.

Cita poi una serie di opere che, a suo dire, si potrebbero realizzare nei pochi mesi che ci separano dalle elezioni, come la riapertura della piscina di Assisi. In realtà proprio la piscina mostra la totale incapacità amministrativa e progettuale della giunta Ricci-Lunghi.

Sarebbe semplicemente impossibile aprire l’impianto nel 2016 sia per la mancanza di risorse sia per il poco tempo disponibile. Tirare in ballo la piscina per non dimettersi dopo quattro anni di inattività e chiacchiere inutili è a dir poco discutibile!

Ad Assisi l’amministrazione comunale è ormai invisa alla popolazione perché inconcludente e parolaia, nota solo per le tante promesse e i pochi fatti, le tasse alte e gli sprechi inammissibili.

Alcuni membri della maggioranza se ne sono accorti e stanno prendendo le distanze. Sarà interessante vedere che cosa estrarrà dal cilindro il ff. Lunghi per rabberciare una nuova maggioranza e provare a sostituire i consiglieri dissidenti. Si parla dell’aiuto di un transfuga dell’opposizione che aiuterebbe a tenere il numero legale.

I consiglieri della Lista Bartolini vogliono creare un’alternativa a questi teatrini e ridare una degna rappresentanza ai moderati e a tutta la cittadinanza.

Lista Bartoilini

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*