Marcia Perugia-Assisi con i colori della Pace

Tantissimi i giovani presenti. Dal primo mattino erano già molte le persone pronte per la Marcia della Pace. A Perugia si è formato il corteo in marcia alla volta di Assisi. Gli organizzatori parlano di cento mila persone.
I numeri parlano di 525 città presenti che hanno aderito da ogni parte del Paese, 275 tra Comuni e Regioni, 500 associazioni, 125 scuole. Presenti molte autorità tra parlamentari umbri, presidenti di Regione, sindaci.

Anche la presidente della Camera, Laura Boldrini, si e’ unita al lungo corteo della Marcia della Pace Perugia-Assisi. La presidente si e’ messa in marcia a Santa Maria degli Angeli e sta raggiungendo a piedi la piazza della Basilica di Assisi dove e’ stato allestito il palco.

Quello della Marcia Perugia – Assisi “e’ un popolo bellissimo, ed e’ come stare in una parte di Italia che crede nei valori della fratellanza, della pace e che dice no alla guerra, anche a quella in nome di Dio: una strumentalizzazione inaccettabile, contro la quale tutti quanti ci dobbiamo schierare capendo bene che oggi i primi ad essere colpiti da questo uso strumentale di Dio sono proprio coloro di fede musulmana che sono guardati in cagnesco da chi vede in loro potenziali terroristi”. Cosi’ la presidente della Camera Laura Boldrini, a margine della Marcia della Pace. “Oggi siamo qui per dire che la pace e’ un valore importante e per dirlo tanto piu’ in un tempo in cui i venti di guerra sono tutti intorno a noi – ha detto – noi vediamo tutti i giorni le conseguenze della guerra sulle nostre coste. Tante delle persone che rischiano la vita in mare fuggono da paesi in guerra. Chi accetta la roulette russa del Mediterraneo e’ quasi sempre perche’ non ha il privilegio di avere la pace a casa propria. Sono le prime vittime del terrorismo, del fanatismo e della violenza”.

“In occasione della Marcia per la pace Perugia-Assisi il Santo Padre e’ lieto di rivolgere ai partecipanti il suo cordiale saluto e, mentre auspica che la manifestazione susciti sempre piu’ vivo impegno nella diffusione della cultura della solidarieta’, ispirata ai valori morali e al servizio della persona umana e del bene comune, invoca la materna protezione della vergine santa e di San Francesco d’Assisi, e di cuore invia ai presenti tutti la benedizione apostolica”. Questo il messaggio che il Santo Padre ha voluto inviare oggi ai partecipanti della Marcia della pace. Il messaggio e’ stato letto dalla Loggia della Basilica dal vescovo di Assisi, Domenico Sorrentino.

[divider] [divider]
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*